Home News Doppietta di Piatek e rete di Lazovic: Genoa – Atalanta 3-1

Doppietta di Piatek e rete di Lazovic: Genoa – Atalanta 3-1

0
GENOA, ITALY - DECEMBER 22: Krzysztof Piatek of Genoa (right) celebrates after scoring a goal during the Serie A match between Genoa CFC and Atalanta BC at Stadio Luigi Ferraris on December 22, 2018 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Al Ferraris la gara è stata piacevole, ricca di emozioni e di reti

Il Grifone spera di tornare alla vittoria tra le mura amiche e di regalare a Prandelli la prima gioia alla guida dei rossoblu. In attacco giocheranno dall’inizio Piatek e Kouamè. Lapadula, tornato a disposizione, siederà in panchina.

L’Atalanta dopo un brutto inizio di stagione è stata protagonista di un’ottima rimonta che le ha permesso di raggiungere il sesto posto in classifica. La Dea è reduce da due successi consecutivi, con il terzo potrebbe consolidare il sogno europeo.

L’incontro si accende alla mezzora: al 32’ Mancini colpisce di testa, Romero tocca il pallone con il braccio all’interno dell’area e Doveri, dopo aver consultato il VAR, decide di assegnare il penalty ma i bergamaschi non sfruttano l’occasione infatti Radu ipnotizza Ilicic e si guadagna l’ovazione del Ferraris. Al 40’ lo “spettacolo” viene offerto dalla panchina dell’Atalanta: le proteste veementi spingono il direttore di gara ad allontanare tre membri dello staff tra cui Perinetti. Nei quattro minuti di recupero concesso succede di tutto: al 47’ Criscito colpisce la sfera con il braccio ma dopo il check al VAR non viene concessa l’estrema punizione, al 50’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo Piatek colpisce di testa la palla e la deposita in rete grazie anche ad un tocco di Toloi.

Il secondo tempo si accende dopo pochi giri di lancette: al 55’ Gomez al termine di una triangolazione entra in area e viene atterrato da Criscito. Doveri concede il secondo rigore della gara e Zapata, nonostante anche stavolta Radu intuisca l’angolo giusto, non spreca l’occasione e ristabilisce la parità. I rossoblu dopo la rete subita capiscono che non ci si può limitare alla sola fase difensiva e attaccano a testa bassa: al 67’ Lazovic, all’interno dell’area, addomestica un cross di Romero e di destro fredda Berisha. Al 81’ Palomino commette un fallo “tattico”su un Piatek involatosi verso Berisha e riceve il secondo cartellino giallo. La compagine di Percassi in 10 non riesce a trovare la forza per riagguantare la partita e incassa la terza rete: Bessa innesca il bomber polacco di Preziosi che con un destro a giro da dentro l’area si regala la doppietta. Al 93’ viene espulso anche Toloi. 3-1 il finale a Marassi.

Prima vittoria della gestione Prandelli: Piatek dopo l’intermezzo di Juric ritrova la confidenza con la rete e raggiunge quota 13 in Serie A. Gli ospiti hanno da recriminare: il rigore fallito da Ilicic grida vendetta, ottenere i tre punti avrebbe permesso di agganciare il Milan.

Paolo A.G. Pinna
Fonte foto: fantamagazine

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.