Home News Diario Qatar 2022 – Inghilterra travolgente, bene l’Olanda, pari USA. Oggi Argentina...

Diario Qatar 2022 – Inghilterra travolgente, bene l’Olanda, pari USA. Oggi Argentina e Francia

   Tempo di lettura 3 minuti

Nel secondo giorno della rassegna iridata ottimi gli esordi delle big Inghilterra e Olanda

Il Mondiale in Qatar è entrato nel vivo e ieri si sono disputati tre match molto spettacolari e ricchi di emozione. In campo sono scese alle 14 Inghilterra e Iran, alle 17 Senegal e Olanda e alle 20 USA e Galles che hanno completato la prima giornata per i raggruppamenti A e B.

Partendo in ordine cronologico l’esordio nella competizione dell’Inghilterra di Southgate era molto atteso, con la nazionale inglese chiamata finalmente ad una svolta dopo le delusioni negli ultimi tornei internazionali. Di contro un Iran che vive una situazione ambientale complicata ed arriva in Qatar con l’obiettivo di ben figurare ma con poche possibilità di passaggio del turno. La partita è un continuo susseguirsi di gol ed emozioni, quasi tutte a tinte inglesi; i Tre Leoni travolgono gli iraniani con un netto 6-2, frutto delle reti di Bellingham, Sterling, Rashford, Grealish e della doppietta di Saka mentre i gol dell’Iran portano entrambe la firma di Taremi, il secondo su rigore. La nazionale iraniana ha effettuato sei cambi durante il match a causa dell’infortunio alla testa subìto dal portiere, nuova regola introdotta quest’anno. Esordio impeccabile dunque per l’Inghilterra che dimostra la propria forza e manda un messaggio forte a tutte le altre contendenti alla vittoria finale.

Nella partita delle 17 Olanda e Senegal completavano la prima giornata del gruppo A dopo la vittoria dell’Ecuador sul Qatar e gli Orange hanno faticato molto per portare a casa tre punti già fondamentali. I gol nel finale di Gakpo e Klaassen fissano sul 2-0 il punteggio di una partita giocata su buoni ritmi da entrambe le compagini. Senegal che ha pagato due errori del proprio portiere Mendy e ha mostrato parecchie difficoltà nell’incidere in zona offensiva dove l’assenza di Manè pesa tantissimo, Olanda invece cinica e quadrata, netta favorita per il passaggio del girone.

Nell’ultima partita del giorno USA e Galles si affrontavano per capire chi fosse la più accreditata al passaggio del turno insieme alla favorita Inghilterra. Le squadre si sono divise la posta in palio pareggiando per 1-1 con le reti di Weah e Bale su rigore. La nazionale a stelle e strisce è partita meglio disputando un ottimo primo tempo ma calando nel secondo, mentre il Galles è stato bravo a restare in partita per poi colpire col rigore nel finale. Con l’Inghilterra già in fuga USA e Galles dovranno tenere alta l’attenzione e cercare di ottenere la qualificazione nei due match ancora da disputare.

Oggi ben quattro i match in programma con due esordi attesissimi nel torneo; Argentina e Francia debutteranno rispettivamente contro Arabia Saudita alle 11 e Australia alle 20, nel mezzo due incontri godibili come Danimarca-Tunisia alle 14 e soprattutto Messico-Polonia alle 17, già fondamentale per capire chi delle due ha più chances di qualificazione.

Fonti foto: zazoom.it; apostamos.es

Alessandro Fornetti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.