Home News Diario Qatar 2022 – i padroni di casa eliminati

Diario Qatar 2022 – i padroni di casa eliminati

0

Minuti di recupero decisivi per l’Iran che manda al tappeto il Galles; terminano in parità le gare Olanda-Ecuador e Inghilterra-USA

Il paese ospitante, il Qatar, è già fuori dalla competizione. I campioni d’Asia in carica sono apparsi troppo contratti fin dalla prima gara. Poca qualità e pochisisme idee per il gruppo qatariota. Il Qatar nel girone A si è arreso anche al più scaltro Senegal. Il senegalese Dia ha aperto le danze sul finire della prima frazione, nella ripresa Diedhiou ha raddoppiato portando sull’orlo del baratro i padroni di casa, i quali hanno tirato fuori l’orgoglio realizzando una rete, firmata da Muntari, molto ben sviluppata. Dieng ha però in seguito siglato il tre a uno finale gettando alle ortiche qualsiasi speranza qatariota. E’ il peggior rendimento per una nazionale ospitante ad un mondiale. Gli africani invece festeggiano i primi punti e lanciano la sifda all’Ecuador.

Olanda-Ecuador 1-1

I sudamericani non si sono fatti intimidire dagli olandesi e hanno conquistato un buon pareggio. L’Olanda guidata da van Gaal è passata in vantaggio con Gakpo, la risposta dell’Ecuador è arrivata nella ripresa con il gol del solito Enner Valencia. La traversa centrata da Plata poteva essere il 2-1 per la nazionala ecuadoregna con l’avversario in difficoltà. Entrambe le squadre si portano a 4 punti e perciò alle due selezioni basterà non perdere l’ultima gara del girone per accedere agli ottavi.

La gioia dell’Iran

Nel girone B prova d’orgoglio per l’Iran contro il Galles. La nazionale iraniana guidata dal ct portoghese Queiroz sfodera una prova gagliarda dopo il cappotto pesante subìto dall’Inghilterra. Prima del 90esimo l’Iran aveva colto anche due pali, era anche rimasto in superiorità numerica per l’espulsione del portiere gallese Hennessey, il quale si è avventato in una uscita scellerata, ma la svolta è giunta nei minuti di recupero. Cheshmi al 98′ fa esplodere il popolo iraniano di gioia, poi al 101esimo Rezaeian chiude definitivamente i giochi. Il Galles ha puntato a difendere lo 0-0, Bale è in una fase nettamente calante della sua carriera, un tramonto avvenuto già qualche anno fa, ora ha 33 anni, ma i chilometri macinati nelle varie stagioni trascorse avranno influito. L’Iran, tre punti, si giocherà la qualificazione nella sfida agli Usa, due punti.

Inghilterra-USA 0-0

Stati Uniti che non vanno oltre lo 0-0 nell’incontro con l’Inghilterra. Le due compagini non hanno rischiato molto. L’azione più pericolosa è dello statunitense Pulisic, palla che impatta sulla traversa. Ci si aspettava sicuramente qualcosa di più dagli inglesi allenati da Southgate i quali hanno avuto la possibilità di staccare già il pass per gli ottavi. La selezione inglese, quattro punti, disputerà il ‘derby’ contro il Galles, un punto, nell’ultimo incontro del girone.

Menù del giorno: ore 11 la Tunisia con l’Australia che è in cerca di riscatto; ore 14 la Polonia, con Lewandowski desideroso di andare in rete, incontra la rivelazione della prima giornata ovvero l’Arabia Saudita; ore 17 la Francia sfida un’ostica Danimarca; ore 20 per l’Argentina di Messi è vietato sbagliare contro il Messico.

Fonti foto: FanPage.it; SportMediaset.Mediaset.it; EuroSport.it; Ansa.it

Stefano Rizzo

Articolo precedenteNapoli, il Real Madrid mette gli occhi su Lobotka
Prossimo articoloDiario Qatar 2022 – Primo gol per Lewa e vittorie per Australia, Polonia, Francia e Argentina
Giornalista e laureato in Scienze della Comunicazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.