Home News Dalla guarigione di Dybala al rientro di Ronaldo, torna il sereno in...

Dalla guarigione di Dybala al rientro di Ronaldo, torna il sereno in casa Juve

1

Settimana piena di buone notizie: dopo 46 giorni l’attaccante argentino è uscito dal tunnel del coronavirus (il tampone non ha dato esito positivo), mentre CR7 è tornato a Torino e sta osservando i 14 giorni di quarantena. Sorride anche Rugani: “Basta un pallone per essere felici”

TORINO – Settimana decisamente più bianca che nera in casa Juventus: la notizia migliore è la guarigione di Paulo Dybala, il cui tampone ha finalmente dato esito negativo. Poi da Madeira è tornato a Torino Cristiano Ronaldo, che da protocollo deve osservare comunque 14 giorni di quarantena. Infine, anche Daniele Rugani (primo calciatore positivo al covid-19) ha confermato che il momento buio è alle spalle.

“Coraggio a quelli che stanno soffrendo”
Ormai da routine, è stato lo stesso Dybala, tramite Instagram, a dare la buona notizia sulle proprie condizioni: “La mia faccia dice tutto, finalmente posso dire che sono guarito dal Covid 19”. Poi un messaggio di ringraziamenti e speranza: “Grazie una volta ancora a tutti per il vostro sostegno e coraggio a tutti quelli che stanno soffrendo”. Dunque, dopo Rugani e Matuidi, anche il fuoriclasse argentino può dire di essere uscito dal tunnel.

Ronaldo tornato, Higuain domenica
L’altra buona notizia è stata il ritorno in Italia di Cristiano Ronaldo. Rifugiatosi a Madeira subito dopo Juventus-Inter (anche per le condizioni della mamma, colpita da ictus, ma ora fortunatamente guarita), il campione portoghese adesso dovrà passare, secondo protocollo sanitario, 14 giorni di quarantena prima di poter tornare ad allenarsi, ma c’è da giurare che si manterrà in forma anche all’interno del proprio domicilio. Piano piano stanno rientrando tutti i calciatori juventini che era tornati nel proprio paese in questo periodo di stop dovuto alla pandemia. Il caso più spinoso riguarda quello di Gonzalo Higuain che, secondo rumors, avrebbe voluto rimanere in Argentina. In realtà il Pipita è atteso nel capoluogo piemontese domenica, ma in queste settimane il rapporto con la società pare essere degenerato. Il preludio ad un probabilissimo addio estivo.

“Basta un pallone per essere felici”
“Ci sono cose che non si possono cambiare. Basta un pallone per essere felici, anche in questo momento”. E’ quanto scrive su Instagram Daniele Rugani, come ricordato sopra primo giocatore di Serie A ad essere risultato positivo al covid-19, ma fortunatamente guarito proprio come Matuidi e Dybala.

Fonti foto: sport.virgilio.it, gianlucadimarzio.com, sport.sky.it, gazzettadelsud.it

Francesco Carci

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.