Home Editoriali Coppe europee: l’Inter, l’Atalanta e la Lazio in corsa nell’ultima curva

Coppe europee: l’Inter, l’Atalanta e la Lazio in corsa nell’ultima curva

0

Il Barça vola negli ottavi di finale di Champions; rimonta pazzesca del Tottenham di Mourinho

Le squadre che prenderanno parte agli ottavi di finale della Champions League sono per ora 8: PSG e Real Madrid, Bayern Monaco e Tottenham, Manchester City, Juventus, Barcellona e Lipsia. Il Madrid e la squadra di Mourinho come seconde classificate, mentre le altre 6 come prime.

Un gol di Dybala ha permesso alla Juve di superare l’Atletico di Madrid di misura. Gli uomini di Simeone non possono fallire in casa contro la Lokomotiv Mosca. L’Atalanta grazie al 2-0 contro la Dinamo Zagabria volerà in Ucraina per sfidare lo Shakhtar avendo un solo risultato utile a disposizione ovvero la vittoria. Una pazza Inter espugna Praga sponda Slavia con un 1-3 perentorio e griffato Lautaro-Lukaku, con tanto di brividi-Var. Il tridente Suarez-Messi-Griezmann va a segno e stende il Dortmund. Ora i nerazzurri devono battere i blaugrana per evitare spiacevoli delusioni. Il Napoli viene rimontato sull’uno a uno dal Liverpool e non effettua il sorpasso ai danni proprio dei reds. Ai partenopei basterà un punto in casa contro il Genk già eliminato.

Il Salisburgo si gioca tutte le proprie possibilità nel proprio stadio contro il Liverpool, deve vincere almeno con due goal di scarto.

Benifca eliminato dalla Champions, mentre Zenit e Lione sono in corsa per l’ultimo biglietto.

Da capogiro il finale nel girone H con Ajax, Chelsea e Valencia tutte coinvolte.

In Europa League invece si qualificano ai sedicesimi: Celtic, Espanyol, Siviglia, Apoel, Basilea, Sporting, Lask, Gent, Wolfsburg, Braga, Wolverhampton, Manchester United e Az.

Bene la Roma che liquida la pratica Instanbul già nel primo tempo con le tre reti (0-3 il finale appunto). Ai giallorossi manca un punto che potranno tranquillamente conquistare all’Olimpico contro il fanalino di coda già eliminato Wolfsberg. La Lazio mantiene vive le speranze dopo il successo interno, gol di Correa, contro il Cluj. I biancocelesti dovranno avere la meglio sul Rennes, mentre i romeni devono perdere contro gli scozzesi.

L’Arsenal cade in casa contro l’Eintracht Francoforte e rimanda la qualificazione ma sopratutto esonero il tecnico Emery.

Il PSV va fuori dopo il cappotto subìto dallo Sporting di Lisbona (4-0).

Da thriller il finale del gruppo G con Rangers, Porto, Young Boys e Feyenoord tutte in ballo.

Fonte foto: MediaGol.it

Stefano Rizzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.