Home News Coppa Italia, rotondo 4-0 della Juve sull’Udinese

Coppa Italia, rotondo 4-0 della Juve sull’Udinese

1

La squadra di Sarri passa gli ottavi della competizione superando un’Udinese decisamente sottotono, Higuain, doppietta di Dybala e Douglas Costa gli artefici delle reti

Allo Juventus Stadium è tutto troppo facile questa sera per i padroni di casa, i friulani sembrano scesi in campo già con la testa agli impegni di campionato, indizio di ciò l’assenza come titolari nel 3-5-2 scelto dall’allenatore Luca Gotti di giocatori importanti per la formazione da lui guidata come, De Paul e Fofana. In attacco la coppia Teodorczyk-Nestorovski supportata da un abbondante centrocampo a cinque con la cambina di regia Walace.
Un po’ di turnover si vede anche nelle scelte di Sarri, Bernardeschi mezz’ala, in avanti Douglas Costa Dybala ai lati di Higuain. L’assenza di Ronaldo non fa invece parte delle scelte tecniche, avrebbe giocato dal primo minuto se non fosse stato fermato da un attacco febbrile.

Già dai primi istanti del match si capisce che la partita sarà a senso unico, ottimo il fraseggio juventino, che darà spettacolo per tutta la serata, che già al 16′ frutta il vantaggio con lo scambio tra Dybala e il Pipita Higuain che segna l’1-0.
Al 26′ il portiere dei friulani Nicolas è costretto ad un uscita in ritardo su Bernardeschi che si era avviato alla sua sinistra, giocatore a terra e calcio di rigore battuto da Dybala che porta il risultato sul 2-0.
Udinese che ha un minimo sossulto in questa fase, ma tutto ciò che riesce a raccogliere è un corner al 30′, pochi minuti e il gioco torna totalmente dominato dai calciatori di Sarri.
A poco dal rientro negli spogliatoi per il break Betancur, da oltre venti metri lancia un missile che Nicolas riesce solo a sfiorare e dirotta sul palo alla sua sinistra. Un vero e proprio assedio.

Nel secondo tempo, malgrado alcuni cambi nella formazione di Gotti, che gioca la carta Lasagna, la musica non cambia.
Al 54′ Higuain segna su un tap-in sul portiere degli ospiti, de Ligt che aveva innescato l’azione era però in fuorigioco, niente da fare, il 3-0 viene però solo rimandato.
Appena al 58′ arriva il terzo goal juventino infatti, Dybala a firmarlo, sta volta con un tiro a giro di sinistro che va a colpire l’angolo opposto della rete.
Poco dopo Nuytinck commette fallo di mano in area dopo un cross di Alex Sandro. Si va di nuovo sul dischetto. Douglas Costa non sbaglia e sigla il poker dei campioni d’Italia.
Prima della fine c’è persino la possibilità di segnare il quinto goal per Rugani che in area colpisce di testa la palla ma trova il palo.

La coppia d’attacco juventina ha dato spettacolo, si intendono a meraviglia e si divertono, come tutta la squadra d’altronde. La palla sembrava incollata ai piedi dei calciatori di Sarri che si sono più volte lasciati andare a finezze. Il permesso però, va detto, gli è stato ampiamente dato da un’Udinese rassegnata, che al netto della differenza dei valori delle due rose non ha mai neanche provato ad entrare in partita. Evidentemente l’impegno in campionato per raggiungere una posizione sicura che allontani il fondo in maniera certa e matematica è stato scelto come priorità.

Dichiarazioni post gara Sarri: “I ragazzi hanno fatto bene, buona partita, poteva essere difficile arrivare pronti e invece l’interpretazione è stata giusta con un buon livello di determinazione e interazione. Hanno palleggiato con grande qualità, partita di ottimo livello” .


Fonte foto:juventusnews24.com
Roberto Lojudice

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.