Home News Coppa Italia, la Juventus ne fa 3 alla Roma e va in...

Coppa Italia, la Juventus ne fa 3 alla Roma e va in semifinale

1

Tre le reti che portano la squadra di Sarri al prossimo turno. Tenta di ricciuffarla la squadra di Fonseca accorciando le distanza, ma alla lunga perde il ritmo

La Juventus inizialmente deve prendere le misure alla Roma, anche se il primo squillo è di CR7 che si presenta con un tiro finito malamente al lato, dopo una buona azione solitaria. I giallorossi sembrano ordinati in difesa e cercano di rendersi propositivi nella manovra offensiva, anche se non riescono quasi mai a mettere in difficoltà Gianluigi Buffon. Al ‘7 bel gioco di gambe del terzino Danilo, che uscirà per infortunio a ridosso della fine del primo tempo per Cuadrado, e tenta di appoggiare per Higuain il quale non sfrutta a dovere. Un minuto dopo, da una palla persa in difesa da Cristante, Douglas Costa appoggia malamente per Bentancur. Al ’25 su una ripartenza juventina, Cristiano Ronaldo si invola sulla fascia e accentrandosi leggermente nel rettangolo dell’area difesa da Pau Lopez, fa partire un diagonale rasoterra sul quale nulla può l’estremo difensore. Nel momento in cui sembrava che la Roma avesse preso le misure, la Juventus ha approfitta di una ripartenza fulminea. Da segnalare un’ovazione dei tifosi juventini per Higuain, che nella propria area rientra a recuperare una palla, sin allora protetta dai giallorossi. Dopo il goal i bianconeri prendono in mano il pallino del gioco e lo concretizzano, nuovamente con Bentancur che dopo un bel duetto con Douglas Costa, vince il contrasto con il difensore romanista Mancini e insacca di punta.

Nei due minuti di recupero il difensore Leonardo Bonucci sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Douglas Costa viene imbeccato e trafigge di testa Pau Lopez. La Roma tenta di ricompattarsi nella ripresa e riesce anche ad accorciare le distanze al ’50 grazie ad un’azione personale di Under che si accentra, con un’azione personale e calcia al limite dell’area difesa da Buffon, quest’ultimo devia in rete dopo che la palla sbatte violentemente sulla traversa. La squadra di Fonseca crede nella possibilità di rimonta e tenta di pressare la Juventus che molla un po’ la preda per rifiatare. Dal ’70 per almeno dieci minuti qualche sprazzo della Roma che si riaffaccia nella difesa della squadra di Sarri, non riuscendo a trovare il guizzo decisivo. La squadra bianconera quindi ricomincia a fare possesso tentando di proporsi in attacco, non incidendo più di tanto. Nel finale due parate decisive di Buffon evitano pericoli di rimonte.

La Juventus, sempre cinica che ha eliminato una Roma non all’altezza della situazione, affronterà la vincente tra Milan e Torino che giocheranno martedì 28 gennaio.

Il tecnico bianconero dopo il bel 3-1 di Coppa Italia contro la Roma: “Difficile che Cristiano possa migliorare. Matuidi può fare il terzino. L’accoglienza del San Paolo? È stata un’esperienza forte e sentitissima”

Amareggiato invece il tecnico giallorosso: “Nel primo tempo è mancato coraggio. La differenza nel primo tempo è stata l’efficacia. La squadra ha giocato bene fino agli ultimi trenta metri ma poi la qualità tra le due squadre è diversa”. 

Fonte della foto: calciomercato.com

Cesare D’Agostino

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.