Home News Chievo: tra rimpianti e occasioni perse con la Roma non si può...

Chievo: tra rimpianti e occasioni perse con la Roma non si può sbagliare

0
CONDIVIDI

La situazione dei gialloblu è disperata, ma la squadra crede ancora nella salvezza

La stagione del Chievo Verona è arrivata ad un punto cruciale. La squadra di Di Carlo nonostante i progressi dell’ultimo periodo, è ancora ultima con ben nove punti di ritardo dal quartultimo posto.

Le buone prestazioni contro Fiorentina ed Empoli hanno portato appena un punto in classifica. Soprattutto contro gli azzurri il rammarico è tanto. I clivensi erano in vantaggio di due goal e hanno subito la rimonta dei padroni di casa in seguito a degli svarioni difensivi decisamente evitabili.

L’unico successo in questa Serie A risale all’ultima giornata del girone d’andata contro il Frosinone. Troppo poco per chi nutre l’ambizione di ottenere la permanenza nella massima categoria.

Prossimo impegno contro la Roma

Dunque visto il quadro drammatico, da qui alla fine non ci sono più margini d’errore. Già venerdì allo stadio Bentegodi contro la Roma bisognerà raccogliere punti per evitare che il distacco dalle dirette concorrenti aumenti.

Non sarà affatto semplice, la compagine giallorossa deve reagire alle difficoltà palesate nelle ultime uscite. Inoltre visto l’equilibrio che regna in zona Champions League, perdere punti contro il fanalino di coda potrebbe essere decisamente deleterio.

Calciomercato e dinamiche di casa Chievo

Tornando ai mussi volanti, il mercato ha regalato i ritorni di Andreolli e Schelotto, il talentuoso Piazon e Dioussè. Le cessioni di Birsa e Cacciatore però stonano. Due elementi di personalità come loro servivano come il pane ai fini dell’obiettivo finale.

Ad aumentare il carico, c’è anche l’infortunio del capitano e leader carismatico Pellissier. L’attaccante valdostano nonostante le quasi 40 primavere stava trascinando i suoi (4 goal in campionato per lui). Tornerà in campo alla fine del mese di febbraio.

Insomma, in questa fase a prescindere dalle varie componenti, l’imperativo è ottenere risultati positivi. Di Carlo e i giocatori vogliono evitare la fine anticipata della favola Chievo.

Antonio Pilato

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.