Home News Champions League: l’Uefa rimborsa i tifosi del Liverpool per la finale 2022

Champions League: l’Uefa rimborsa i tifosi del Liverpool per la finale 2022

   Tempo di lettura 1 minuto

A causa di problemi di ordine pubblico, i supporter dei Reds hanno avuto difficoltà ad accedere allo stadio in tempo per l’inizio della gara, alcuni sono stati anche rapinati 

Sono passati più di nove mesi dal quel 28 maggio 2022, data dell’ultima finale di Champions League vinta per 1-0 dal Real Madrid ai danni del Liverpool. Per i tifosi dei Reds, oltre alla delusione della sconfitta, si è aggiunta la frustrazione di un’autentica via crucis per arrivare allo Stade de France di Parigi. I supporter inglesi hanno patito una lunga attesa prima di entrare nello stadio, alcuni hanno subìto rapine o sono stati colpiti da lacrimogeni. I problemi di ordine pubblico sono stati diversi, tant’è che la finale è iniziata con 37 minuti di ritardo. Un’indagine indipendente commissionata dalla Uefa ha stabilito che la responsabile principale degli incidenti è stata proprio la federazione guidata da Aleksander Čeferin, che con un comunicato ufficiale ha fatto sapere che ogni tifoso del Liverpool sarà rimborsato integralmente del costo del biglietto. Si tratta, grossomodo, di quasi 20.000 tagliandi. 

Luca Missori 

(Fonte immagine: Sportface.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.