Home News Castrovilli risponde a Gervinho, Fiorentina e Parma si dividono la posta

Castrovilli risponde a Gervinho, Fiorentina e Parma si dividono la posta

1
Fonte fantamagazine.com

Finisce 1-1 la sfida del Franchi con i viola che devono rincorrere gli emiliani andati in vantaggio a fine primo tempo

La Fiorentina non vuole fermarsi. Dopo il successo di Reggio Emilia gli uomini di Montella affrontano tra le mura amiche il Parma reduce dalla pesante sconfitta casalinga contro il Verona. Gli uomini di D’Aversa, reduci da un percorso fatto di alti e bassi, cercano di assestarsi. I viola, che devono fare ancora a meno di Ribery, rivoluzionano la difesa dove a Milenkovic si affiancheranno Venuti e Ranieri. Ghezzal sulla fascia destra, in attacco spazio a Boateng. I ducali confermano il tridente atipico Kulusevski, Gervinho, Karamoh e con Hernani a centrocampo. Arbitra l’incontro Pairetto.

La prima frazione vede il Parma prendere subito in mano le redini del match. Gervinho, tra i più ispirati, comincia a minacciare la difesa viola al quarto d’ora quando si incunea su lancio dalle retrovie, Dragowski lo stoppa in uscita. La Fiorentina arranca e il dominio ducale si concretizza al 40′ sempre con l’ivoriano che su lancio di Kucka entra in area e supera l’estremo avversario con uno scavetto delizioso, Parma in vantaggio al Franchi. Squadre negli spogliatoi con gli ospiti in vantaggio.

Nella ripresa la Fiorentina vuole scrollarsi il torpore di dosso. Dopo dieci minuti Ghezzal accomoda la sfera per Boateng in area avversaria, quest’ultimo conclude al volo con la palla che sfiora il palo. Il Parma non sta a guardare e tre minuti dopo uno scambio tra Kulusevski e Gervinho porta sempre il numero ventisette solo davanti a Dragowski, il portiere respinge come può. La rinnovata spinta dei padroni di casa ha il suo culmine al 67′ con il preciso cross di Dalbert che trova Castrovilli pronto ad incornare a centro area, Sepe è battuto, pareggio Fiorentina. Ancora in rete il giovane centrocampista, autentica scoperta della società di Commisso. Ora i viola vogliono vincere, il neo entrato Vlahovic ci prova un paio di volte senza fortuna.

Neanche i quattro minuti di recupero producono un vincitore, il triplice fischio dell’arbitro decreta l’1-1 finale. Un punto a testa giusto, la Fiorentina, forse, avrebbe voluto qualcosa di più. Buona reazione del Parma dopo la sconfitta del turno infrasettimanale.

Glauco Dusso

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.