Home News Cambio in casa Cagliari: fuori Zenga dentro Di Francesco

Cambio in casa Cagliari: fuori Zenga dentro Di Francesco

0

Il presidente Giulini ha deciso la rottura del matrimonio tra l’ex portiere e i Quattro Mori, al suo posto arriva un allievo di Zeman

Cinque mesi e l’esperienza di Walter Zenga al Cagliari è già giunta al capolinea, con la scelta del presidente Giulini di non confermare l’ex Uomo ragno alla guida dei Quattro Mori per la prossima stagione. La futura panchina, infatti, sarà affidata a Eusebio Di Francesco, che firmerà un contratto biennale fino al 30 giugno 2022. Zenga paga un finale di stagione non proprio esaltante, con sole 3 vittorie raccolte in 12 giornate e un quattordicesimo posto, che ha dissolto i sogni dei sardi, dopo l’iniziale promettente avvio con Maran.

I NUMERI DI ZENGA

A dire il vero, l’esperienza di Zenga alla panchina del Cagliari è stata sin da subito abbastanza travagliata. Arrivato il 3 marzo per sostituire proprio Maran, che dopo una prima parte di annata eccellente, era incappato in un 2020 horror, con 11 partite senza vittorie, il tecnico milanese ha potuto esordito praticamente solo a giugno a causa dello stop del campionato per il diffondersi del Coronavirus. Il suo grande entusiasmo si è riscontrato solo nelle prime giornate del rientro in campo, con due vittorie nelle prime tre partite, contro Spal a Ferrara e Torino alla Sardegna Arena. Da lì in avanti, complice anche qualche infortunio di troppo, il Cagliari non ha avuto più la forza di riprendere lo smalto dei tempi migliori, riuscendo a riagguantare il successo solo nel penultimo turno contro una Juve già scudettata.

ARRIVA DI FRANCESCO

Tra martedì e mercoledì dovrebbe essere organizzata la presentazione del nuovo allenatore, ossia Eusebio Di Francesco, che dopo le esperienze di Sassuolo, Roma e Sampdoria ritrova un’altra piazza molto calda e ambiziosa. Il tecnico abruzzese, allievo di un altro uomo passato per la Sardegna, senza però lasciare importanti strascichi, come Zdenek Zeman, dovrebbe costruire il nuovo Cagliari lavorando sul 4-3-3, in cui a meno di clamorosi scenari, saranno fondamentali punti fermi: Cragno, Nandez, Simeone, Joao Pedro e Rog. Si spera, ancora, in Nainggolan, già giocatore di Di Francesco ai tempi della straordinaria cavalcata in Champions con la Roma.

Fonte foto: Sardinia Post

Sandro Caramazza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.