Home News Calcioscommesse: Zaniolo in procura a Torino venerdì per essere interrogato

Calcioscommesse: Zaniolo in procura a Torino venerdì per essere interrogato

   Tempo di lettura 1 minuto

Il giocatore dell’Aston Villa sarà sentito dagli inquirenti piemontesi nei prossimi giorni ma a differenza di Tonali e Fagioli per il momento non si è autodenunciato 

La pausa per le nazionali è finita, ma le indagini relative all’inchiesta sul calcioscommesse italiano continuano. Venerdì prossimo la Procura di Torino sentirà Nicolò Zaniolo, già interrogato preliminarmente a Coverciano insieme a Tonali una decina di giorni fa. In quell’occasione l’ex calciatore della Roma ha confessato di aver giocato ripetutamente a poker e blackjack, negando allo stesso tempo di aver mai scommesso sul calcio. Gli inquirenti hanno poi sequestrato i dispositivi mobili del giocatore dell’Aston Villa (PC, tablet e cellulare) per analizzarli. A Zaniolo, che a differenza di Tonali Fagioli non si è costituito, è contestato il reato di esercizio abusivo di attività di gioco o scommessa. Maggiori novità sono attese nei prossimi giorni. 

Luca Missori

(Fonte immagine: Juventusnews24.com)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.