Home News Cagliari, Zenga può finalmente esordire. Nainggolan in forte dubbio

Cagliari, Zenga può finalmente esordire. Nainggolan in forte dubbio

0

Sabato sera, nel recupero della 25/a giornata, i sardi faranno visita all’Hellas Verona. L’Uomo Ragno, scelto al posto di Maran prima della quarantena, inizierà così la nuova avventura. Problemi a un polpaccio per il Ninja

Dove eravamo rimasti? Tra le 20 squadre di Serie A, quella che più necessitava di un break era proprio il Cagliari. Già da tempo, infatti, in casa sarda, dopo un ottimo avvio di stagione, qualcosa si era rotto e i numeri, come sempre, parlano chiaro: la vittoria manca da 11 partite, dal 4-3 alla Sampdoria del 2 dicembre.

Un digiuno che ha fatto scivolare i rossoblu dal sogno Champions al 12° posto in classifica. Giulini, prima dello stop per il coronavirus, aveva deciso di esonerare Maran per affidarsi appunto a Walter Zenga. Nessuno in quel momento poteva però immaginarsi la situazione drammatica che abbiamo vissuto in questi mesi. Ora però che il calcio è pronto a ripartire, ci si aspetta di vedere un altro Cagliari, magari quello di inizio stagione, anche perché la zona Europa è ancora ad una manciata di punti (il Milan, settimo, è a -4).

Contro l’Hellas Zenga però rischia di fare a meno di Radja Nainggolan. Il centrocampista belga soffre infatti per un problema al polpaccio e non è detto che sia disponibile sabato al Bentegodi. Del futuro del Ninja ha intanto parlato il ds Carli: “Con noi non ha mai creato un problema. E’ un giocatore forte e un ragazzo di livello. Non si rende conto che dando confidenza a tutti, viene riporta ogni singola parola. E’ attaccato al Cagliari e sta pensando solo di fare bene qui, poi ha un contratto con l’Inter e vedremo cosa succederà”. Se con i nerazzurri non ci sarà ancora spazio, non è da escludere un nuovo ritorno in Sardegna, la sua seconda casa.

Fonti foto: cagliaricalcio.com, ilmessaggero.it, pianetamilan.it

Francesco Carci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.