Home News Borussia Dortmund, ora la strada è in salita

Borussia Dortmund, ora la strada è in salita

0

I gialloneri sono stati sconfitti dai rivali del Bayern nello scontro diretto ed ora la distanza tra i due club in classifica si fa sempre più incolmabile

Il Borussia Dortmund di Lucien Favre arrivava alla partita contro il Bayern Monaco con molta autostima e fiducia, date dalle ottime prestazione nei match precedenti contro Schalke 04 e Wolfsburg e da una condizione generale della rosa che sembrava ottima. La distanza in classifica era di quattro punti ma dopo l’incontro, vinto dai bavaresi per 1-0, si è allungata fino a sette punti con sole sei gare ancora da disputare; la strada verso il titolo dunque, vista la forza degli avversari, è molto in salita e servirà quasi un miracolo per riaprire la corsa all’oro. Nello scontro diretto il Borussia Dortmund ha avuto delle occasioni per colpire, ma ha patito la maggior qualità dei bavaresi che hanno portato a casa meritatamente i tre punti grazie al gioiello di Joshua Kimmich.

Il prossimo impegno vedrà i gialloneri di scena a Paderborn contro l’ultima in classifica, una compagine quasi spacciata visto l’ampio margine di distanza con la zona salvezza, ma che farà di tutto per ottenere più punti possibili per tentare un’impresa. Sicuramente però l’impegno è agevole, almeno sulla carta, e gli uomini di Favre partono con tutti i favori del pronostico e dovranno portare a casa la vittoria ad ogni costo. Per il match di domenica sarà out, oltre ai soliti noti Reus e Schulz, anche Erling Haaland, che ha rimediato un infortunio al ginocchio, scontrandosi involontariamente con l’arbitro, nella parte finale di gara contro il Bayern e non recupererà in tempo per Paderborn.

Il cammino per la Bundesliga si è fatto dunque improvvisamente in salita, visto che il Bayern non ha mai sprecato un vantaggio così ampio con così poche partite da giocare, però i gialloneri non dovranno mollare e dovranno vincere ogni match se vorranno avere qualche minima speranza di coronare un sogno.

Fonte foto: raisport.rai.it

Alessandro Fornetti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.