Home News Boom Atalanta, Sassuolo schiantato: al Mapei Stadium finisce 6-2

Boom Atalanta, Sassuolo schiantato: al Mapei Stadium finisce 6-2

0
CONDIVIDI

Risultato tennistico per gli orobici trascintati da un favoloso Ilicic che entra e ne fa tre

Ennesima sfida che sa di Europa quest’oggi tra Sassuolo e Atalanta, due tra le migliori realtà di questa stagione.

4-3-3 per De Zerbi che schiera Matri supportato da Di Francesco e Berardi, risponde il Gasp con un 3-4-3, davanti Zapata con Gomez e Barrow ai suoi lati.

Subito pericolosi gli ospiti, trascinati da un Papu apparso in splendida forma, che prima serve Barrow in profondità, impreciso nella conclusione il gambiano, e poi da punizione al minuto 20 trova Zapata che di testa fa 1-0; raddoppio neroazzurro proprio con l’argentino che trova la deviazione di Magnani, per Consigli è impossibile intervenire e dopo 40 minuti è 2-0 Atalanta.

Nella ripresa parte meglio il Sassuolo che accorcia subito le distanze: dopo 5 minuti è Duncan a riaprire il match soprendendo Berisha sul primo palo; bravo però il portiere albanese 120 secondi dopo a salvare il risultato sul sinistro di Rogerio. Distanze prontamente ristabilite però con Mancini che di sinistro beffa Consigli e fa 1-3 al 54′; gli uomini di De Zerbi non si danno però per vinti e al 58′ riaprono i giochi ancora con Duncan, fortunato a trovare Palomino che devia la sua conclusione e spiazza Berisha. Al 62′ il cambio che di fatto uccide la partita, esce un impreciso Barrow per far spazio a Ilicic. Seguono un paio di occasioni ancora per gli orobici, con Gomez sugli scudi: l’argentino prima serve Zapata che non inquadra la porta di testa, poi colpisce la traversa con un sinistro dalla distanza. E’ il preludio alla disfatta neroverde, sale in cattedra lo sloveno appena entrato che ne fa 3 tra il 74′ e il 92′, di destro il primo e gli altri di sinistro.

Naufraga il Sassuolo che scende in undicesima posizione, sale in settima posizione la squadra del Gasp che aggancia intanto il Milan a 28 punti.

(fonte foto: gazzetta.it)

Simone Pinto

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.