Home News Bentornata Serie A: cosa ci aspetta al rientro dalla pausa per le...

Bentornata Serie A: cosa ci aspetta al rientro dalla pausa per le Nazionali

0

Conclusa la sosta dedicata ad amichevoli e sfide di Nations League, sabato alle ore 15 torna in campo la Serie A Tim. Ecco dove eravamo rimasti e soprattutto cosa aspettarci dalle big del campionato

Sul campo dell’Ezio Scida di Crotone ripartirà la massima competizione calcistica italiana: dopo aver gioito delle vittorie di una Nazionale italiana bella e convincente, tutti i tifosi del Belpaese sono in trepidante attesa per tuffarsi nuovamente nel campionato. Toccherà alla Lazio aprire le danze: dopo giorni di polemiche e discussioni causate dai più disparati temi, dalla positività di Ciro Immobile alle lamentele di Luis Alberto, il club capitolino è pronto a far tornare a parlare finalmente il campo. Dopo il pareggio interno con la Juventus i biancocelesti cercano una vittoria per lanciare un segnale forte al campionato, dimostrando che anche la compagine guidata da Inzaghi ha le armi giuste per ottenere una qualificazione in Champions League.

L’allenatore della Lazio Simone Inzaghi festeggia con i suoi ragazzi il gol dell’1 a 1 segnato da Felipe Caicedo contro la Juventus

Alle ore 18 invece andrà in scena al Manuzzi di Cesena l’Atalanta, un’altra delle concorrenti per una qualificazione in Champions: la squadra di Gasperini quest’anno è incappata in qualche sconfitta di troppo ed è reduce da un pareggio in casa contro l’Inter. La partita con lo Spezia rappresenta l’occasione per acciuffare 3 punti utili ai fini del proprio obiettivo. In serata invece toccherà alla Juventus cimentarsi contro il Cagliari: i padroni di casa sono stati protagonisti di un avvio di stagione altalenante e i vertici della società richiedono continuità di risultati al nuovo allenatore bianconero. I 4 pareggi ottenuti fin qui inchiodano la Vecchia Signora al quinto posto, momentaneamente fuori dalle prime 4 della classe: una vittoria tra le mura amiche dello Stadium è fondamentale.

Federico Chiesa e Alvaro Morata, due dei nuovi volti della Juventus targata 2020/2021

Nella giornata di domenica la partita di cartello sarà senza alcun dubbio il big-match tra Napoli e Milan. Il risultato dell’incontro tra la terza e la prima in classifica, distanti tra loro appena 3 punti, avrà risvolti fondamentali ai fini del torneo: per i partenopei una vittoria significherebbe raggiungere il primo posto, quella posizione a cui l’allenatore Rino Gattuso continua a sostenere di non ambire ma che sotto sotto, dalle parti di Napoli, un po’ tutti sperano di raggiungere almeno per una giornata (sebbene in co-abitazione con il Milan). Proprio i rossoneri sono in cima alla classifica da diverse giornate e il match contro i campani rappresenta la chance di far capire a tutti come questa squadra possa meritare le prime posizioni, soprattutto se guidata da uno Zlatan Ibrahimovic in stato di grazia.

Zlatan Ibrahimovic, 8 gol in 5 partite di Serie A disputate in questa stagione

Ovviamente, la sfida tra Napoli e Milan sarà un’occasione anche per Inter e Roma di accorciare su almeno una delle due squadre: i nerazzurri sono inchiodati ad un deludente settimo posto ma domenica alle ore 15 la sfida contro il Torino in casa è la chance per risalire in classifica; anche la Roma guarda con grande attenzione alla sfida del San Paolo dato che una vittoria in casa contro il Parma le permetterebbe di superare il Napoli – in caso di sconfitta dei partenopei – o addirittura raggiungere il Milan – in caso di sconfitta dei rossoneri. Non resta che accomodarsi sul divano: bentornata Serie A!

Fonti foto: Virgilio Sport, Calcio d’Angolo, La Gazzetta dello Sport

Fabrizio Scarfò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.