Home News Barça in, Juve out

Barça in, Juve out

0
CONDIVIDI
Barcellona-Siviglia 6-1

Destini opposti per le due corazzate in coppa nazionale. Piange la Signora a Bergamo, blaugrana avanti di “remuntada”

Cadono gli Dèi d’Italia, non quelli iberici. Nella serata in cui la Juventus, vittoriosa nelle ultime quattro edizioni della Coppa Italia dà l’addio alla manifestazione ai quarti, il Barcellona (poker di successi di fila in Copa del Rey) non fallisce l’appuntamento con le semifinali in coppa nazionale. I blaugrana lo hanno fatto in grande stile contro il Siviglia, più o meno con le stesse modalità con cui avevano liquidato il Levante nel turno precedente. Sconfitta in trasferta all’andata, causa l’eccessivo turnover, larga vittoria al Camp Nou.

Così è stato anche ieri sera. Una festa che poteva essere rovinata se Banega avesse segnato il rigore del possibile 1-1, parato invece da Cillessen, il portiere “di scorta”. Un episodio che ha dato coraggio a Messi e compagni capaci di volare sul 4-0 prima di subire il gol del 4-1 che ha riaperto parzialmente i giochi (all’andata gli andalusi avevano vinto 2-0). Ci hanno poi pensato Suarez e Messi, fin lì stranamente a bocca asciutta, a suggellare il definitivo 6-1. Una “remuntada” esaltante che mette la squadra di Valverde nelle condizioni ideali per affrontare sabato alle 18.30 il Valencia nella 22ª giornata di Liga. Tutto pende dalla parte del Barça visto lo score casalingo in campionato che recita 8 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta. Curiosità, anche il Valencia è una delle quattro semifinaliste di Copa del Rey e se possibile la sua rimonta a spese del Getafe è stata ancor più pazzesca. Il “Pipistrello” era eliminato fino al 91′, poi ha trovato nel recupero i due gol che gli servivano per andare avanti. Protagonista della serata, con una tripletta, Rodrigo, celebrato come l’eroe assoluto della serata anche sulle prime pagine dei principali quotidiani sportivi spagnoli.

Tornando al Barça la nota positiva della serata di coppa, oltre al risultato, è stata la prestazione finalmente convincente di Coutinho, che ha segnato una doppietta. A togliere un po’ il sorriso a Valverde la situazione relativa alle assenze visto che oltre a Umtiti, Rafinha e Dembelè dovrà guardare il match dalla tribuna anche lo squalificato Busquets. All’andata al Mestalla Valencia-Barcellona finì 1-1 con firme tutte argentine di Garay (in dubbio per la sfida col Barça) e Messi. Sabato il secondo atto e sarà tutta un’altra storia.

Fonte foto: bdnews24.com

Federico Vitaletti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.