Home News Auguri a Gigio Donnarumma. Portiere del quale non ci si riesce a...

Auguri a Gigio Donnarumma. Portiere del quale non ci si riesce a innamorare

1

Avere un grande talento a volte non è l’unica dote da possedere. I tifosi rossoneri sono consapevoli di una possibile imminente partente

E’ raro avere tra i giovani più promettenti del calcio italiano e non, una figura che riesca ad alimentare in maniera involontaria (si spera) chiacchere di mercato e interesse da parte di tutti i più grandi club d’Europa e allo stesso tempo riuscire a conviverci, mantenendo un profilo di successo nella sua squadra del cuore.

Ciò invece è all’ordine del giorno per Gianluigi Donnarumma, classe ’99 che compie gli anni proprio oggi. Il talento cristallino di Castellammare di Stabia, che ha esordito all’età di 16 anni e 8 mesi in prima squadra, vanta oggi già presenze importanti nella massima serie italiana: ben 166 in 5 anni di Milan, di cui 2 però passati fra le giovanili.

Eppure, nonostante dovrebbe essere il fiore all’occhiello dei milanisti, non tutti riescono a legarcisi a causa dell’attiva e turbolenta laboriosità di mercato che conduce il suo procuratore, tale Mino Raiola. Quest’ultimo, che di gavetta ne ha fatta, conosce a menadito il tramaglio commerciale che si crea attorno a promettenti giovani calciatori, e sa ancor di più come in questo caso, nello specifico, come possa disporre a proprio piacimento della pazienza della società milanista.

L’estate che dovrebbe essere un lasso di tempo fatto apposta per il riposo e il sollazzo, da qualche anno a questa parte, per i tifosi del Diavolo è diventata una scottante sabbia d’agosto percorsa senza scarpe cercando il refrigerio dell’acqua di mare, senza quasi mai trovarla. Ora, essendo a febbraio e sapendo che il contratto di Gigione scadrà a giugno del 2021 le temperature di questo prossimo calvario estivo saliranno alle stelle, con tutta probabilità.

Parentesi a parte, oggi si celebra un atleta che ha in sé doti fisiche fuori dal comune. A dispetto della statura di ben 196 cm per 90 e passa chili, Donnarumma ha nell’agilità e nei riflessi le sue armi migliori, oltre che una proficua statistica come para rigori. Filippo Inzaghi è stato colui che lo ha portato per la prima volta in panchina a 15 anni e 11 mesi. Poi, diventando ufficialmente terzo portiere scalerà velocemente le gerarchie e con Sinisa Mihajlovic, il 25 ottobre 2015 in casa contro il Sassuolo (2-1), scenderà in campo per la prima volta da titolare stabilendo il record di secondo più giovane portiere rossonero ad esordire nella Serie A. Il primo lo detiene ad oggi Giuseppe Sacchi, che lo distanzia di soli 13 giorni.

Fonte della foto: Rivista Undici

Cesare D’Agostino

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.