Home News Atalanta show, strapazzato 7-2 il Lecce

Atalanta show, strapazzato 7-2 il Lecce

1

Ennesimo spettacolo dei ragazzi di Gasperini che blindano il 4° posto e toccano 70 reti in campionato: tripletta di Zapata, autogol di Donati e reti di Ilicic, Muriel e Malinovskyi. Per i salentini a segno Saponara e proprio Donati. Gasperini sullo scudetto: “C’è ancora distanza”

LECCE – Il Coronavirus non ferma l’Atalanta. Nonostante il rinvio della settimana scorsa contro il Sassuolo e una settimana difficile per la stretta vicinanza con la “zona rossa” dell’epidemia, i bergamaschi non si distraggono e passeggiano al ‘Via del Mare’, demolendo per 7-2 il Lecce. Con questa ennesima goleada, gli orobici salgono a 70 reti in campionato e blindano il 4° posto dagli attacchi di Roma e Napoli.

La partita si sblocca al 17′ quando Donati, su corner di Ilicic, devia di testa nella propria rete. Passano 5′ e Duvan Zapata raddoppia di testa sfruttando ancora un assist dello sloveno. I padroni di casa però non mollano e, alla mezzora, accorciano con Saponara che ritrova il gol in A dopo oltre un anno (dicembre 2018). Poi al 40′ è ancora l’ex fantasista del Genoa a essere protagonista diventando assist-man per il destro di pura potenza da fuori area di Donati che fa 2-2 riscattando così l’autorete iniziale. Ma nella ripresa è monologo Atalanta: dopo 2′ Ilicic ribadisce in rete dopo un’ottima parata di Gabriel su Gomez. Poi si scatena ancora Zapata che, tra il 54′ e il 62′, firma poker e pokerissimo trovando finalmente il vero feeling con il gol. I giallorossi scompaiono dal campo e allora gli ospiti dilagano ancora di più: nel finale infatti i subentrati Muriel e Malinovskyi arrotondano ancora di più il punteggio fino all’impietoso 7-2. La Dea blinda così il 4° posto e tocca le 70 reti in campionato: una vera e propria macchina da gol. Comprensibile soddisfatto Gasperini: “Questo tipo di prestazioni ci dà forza soprattutto in campionato, dove vogliamo allungare in classifica, vogliamo almeno ripetere il girone d’andata per avere la Champions anche il prossimo anno”. C’è chi parla addirittura di scudetto: “Forse noi perdiamo qualche partita di troppo: giocare per lo scudetto ti costringe a puntare su 85 o 90 punti”.

Fonte foto: calciomercato.com, corriedellosport.it

Francesco Carci

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.