Home News Allegri studia una Juve senza Vlahovic titolare

Allegri studia una Juve senza Vlahovic titolare

0

La ripresa del campionato di calcio di serie A, dopo la pausa dovuta al Mondiale in Qatar, è in pieno svolgimento e tutte le squadre si stanno riorganizzando per continuare nel migliore dei modi questa anomala stagione

La Juventus dopo un avvio di stagione stentato con qualche battuta a vuoto, ha ripreso a marciare con un ottimo ritmo, recuperando posizioni e issandosi al secondo posto, insieme al Milan. Coincidenza vuole che la rimonta si sia concretizzata senza il formidabile attaccante serbo Dusan Vlahovic, costato ben 75 milioni l’anno scorso e che finora, a dirla tutta, non sta convincendo al 100% e forse non partirà per la trasferta contro il Napoli. Tant’è che ci si pone, in casa bianconera, la domanda: la rimonta effettuata senza Dusan Vlahovic titolare, sarà sostenibile da gennaio in poi? Da gennaio infatti, rientreranno il serbo, tornerà il fresco campione del mondo Di Maria, sarà disponibile a tempo pieno l’attaccante della nazionale italiana, Federico Chiesa, e farà il suo debutto finalmente anche il francese Paul Pogba. Se aggiungiamo i giovani che in questi mesi si sono distinti, fornendo prestazioni all’altezza del blasone bianconero, pensiamo in particolare al riscatto di Kean, alla sorpresa Iling, a Fagioli in particolare, oltre che Miretti e Soulè, ecco che all’improvviso Allegri ha problemi di abbondanza in avanti. Inoltre, il polacco Milik con 7 reti sta disputando un’ottima stagione, partito come riserva, si è ritagliato sempre più spazio. Vero è che il centravanti titolare, 7 reti in stagione finora è Vlahovic, ma gli ultimi risultati suggeriscono una formazione titolare diversa da quella inizialmente pensata, con quel 3-5-2 che sembra conservativo, ma permette di sfruttare sugli esterni giocatori abili anche in attacco come Cuadrado e Kostic (ottimo il suo rendimento finora). La coppia Milik-Kean sembra ben assortita, con il giovane italiano autore finora di 5 reti. Scandalo plusvalenze a parte, dal punto di vista squisitamente sportivo la Juventus si è rimessa in corsa per un ruolo di primo piano in questa stagione: i bookmakers sono pronti a rivedere le loro posizioni in base ai risultati e alle notizie di mercato, e così cambiano le quote scudetto. Ad oggi, il superfavorito per la vittoria dello scudetto è sempre il Napoli di
Spalletti, che per ora non sembra avere rivali, quotato a 1.50. A seguire il Milan a 6.50 e poi Inter e Juventus a 7.50, le cui quotazioni appunto sono in continua risalita. Non resta che aspettare le mosse di mercato a gennaio, gli sviluppi delle indagini e vedere cosa farà il tecnico Massimiliano Allegri!

Fonte foto: CalcioNapoli24.it

Articolo precedenteInter: Marotta polemizza col Var dopo l’episodio col Monza
Prossimo articoloPrima offerta del Torino per Eldor Shomurodov
Giornalista e laureato in Scienze della Comunicazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.