Home News Ajax-Juve 1-1 – CR7 va in rete – analisi e pagelle

Ajax-Juve 1-1 – CR7 va in rete – analisi e pagelle

1

I bianconeri passano alla fine del primo tempo; ad inizio ripresa Neres non perdona

Ad Amsterdam la tensione era troppo alta prima del fischio di inizio con tanto di scontri tra poliziotti e alcuni tifosi dell’Ajax. Inoltre 120 supporter juventini sono stati portati in un centro di detenzione, successivamente liberati ma comunque dovranno lasciare l’Olanda.

Nello stadio Johan Cruijff Arena invece si è disputato il quarto di finale di andata della Champions League. 4-2-3-1 per il tecnico dei lanceri Ten Hag con de Ligt a guidare la difesa e de Jong il centrocampo. Mister Allegri nel suo 4-3-3 sceglie in attacco Bernardeschi invece che Dybala, Cristiano Ronaldo regolarmente in campo. Dietro Rugani al posto di Chiellini infortunato.

Il primo sussulto lo crea dopo pochi secondi Bernardeschi che sfiora la traversa. La squadra olandese però non sta a guardare e Ziyech sfodera un bel tiro ma Szczesny respinge con la mano di richiamo. Il portiere juventino sette minuti più tardi può solo assistere al sinistro velenoso di van de Beek che si spegne non lontano dalla porta. La Juve pareggia i conti delle occasioni pericolose al 37′ con la girata di Bernardeschi servito in area da CR7. Al tramonto della prima frazione proprio l’asso portoghese con un colpo di testa in tuffo, su assit al bacio di Cancelo, porta in vantaggio la Juventus.

La gioia bianconera però dura solo negli spogliatoi. Difatti all’alba dei secondi quarantacinque minuti l’Ajax ristabilisce la parità con una gran conclusione di Neres diretta al secondo palo e alimentata da un errore precedente di Cancelo.

Il team olandese ci crede e i ‘ragazzini terribili’ cominciano a correre sempre di più. Neres gasato dal gol è sugli scudi. de Ligt e de Jong sembrano due veterani.

Allegri getta nella mischia Khedira, Dybala e Douglas Costa, con quest’ultimo che sfiora il colpo del ko con una gran discesa a sinistra che si infrange sul palo.

E’ l’ultima azione di una certa rilevanza. Un pareggio che in parte ovviamente accontenta più la Juve che l’Ajax.

I lanceri si sono confermati molto temibili, la loro spregiudicatezza può creare grattacapi a chiunque, chiedere al Real Madrid per avere ulteriori informazioni.

Cristiano Ronaldo è stato decisivo nonostante abbia toccato pochi palloni. La Juventus dovrà far valere nella gara di ritorno il fattore campo.

Dichiarazioni Allegri: “Ronaldo è un giocatore di un’altra categoria, non c’è niente da fare. Rugani e Cancelo hanno giocato bene e anche Bentancur. L’Ajax è una squadra temibile”.

Le pagelle:

SZCZESNY 7 – Al 18′ si fa trovare pronto sul sinistro di Ziyech

CANCELO 5,5 – Il suo voto è una via di mezzo tra il 7 e il 4. Suo l’assist vincente a CR7, fatale però l’ingenuità in occasione del pareggio dell’Ajax.

RUGANI 7 – Sostituisce egregiamente Chiellini.

BONUCCI 6,5 – Concentrato e attento fino alla fine.

ALEX SANDRO 5 – Si preoccupa più di difendere che di attaccare.

BENTANCUR 7 – Cresce con il passare dei minuti.

PJANIĆ 5 – Soffre la velocità del centrocampo dell’Ajax.

MATUIDI 6 – Solito combattente.

dal 75′ DYBALA s.v

BERNARDESCHI 6,5 – Sta bene fisicamente e psicologicamente, punta sempre l’uomo e non ha paura di provare la giocata.

dal 93′ KHEDIRA s.v. –

MANDZUKIĆ 5 – Una serataccia per lui.

dal 60′ Douglas COSTA 6,5 – Sulla corsia di sinistra fa ciò che vuole sfiorando il gol partita.

CRISTIANO RONALDO 7 – Tocca pochissimi palloni ma gli basta un colpo di testa per trafiggere il portiere avversario.

All. ALLEGRI 6 – I suoi soffrono il ritmo dei padroni di casa. Non si gioca la carta Kean.

Fonte foto: Gazzetta.it

Stefano Rizzo

 

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.