Home News A Natale DiFra si gioca il futuro

A Natale DiFra si gioca il futuro

0

Dopo aver conosciuto l’avversaria degli ottavi di Champions, la Roma si prepara ad affrontare un trittico di gare decisive per il proprio allenatore, a cominciare dalla Juventus

Una delle poche buone notizie per la Roma, in questo periodo, arriva dall’urna di Nyon. Nella giornata di ieri, infatti, sono stati svelati gli accoppiamenti per gli ottavi di finale di Champions League. E ai giallorossi è andata bene, perchè affronteranno il Porto, evitando così i top club europei. Un sorteggio sicuramente benevolo per la squadra di Di Francesco, anche se la Roma, storicamente, ha sempre faticato contro i portoghesi, dato che in 4 precedenti non ha mai vinto. L’ultimo incrocio, nel 2016, costò l’accesso alla fase finale all’allora squadra di Spalletti.

Appuntamento dunque a febbraio con la Champions League. Ma ora si pensa al presente. Si pensa al trittico di gare che attenderanno la Roma da qui alla fine dell’anno. E sarà un Natale sul filo di lana per Di Francesco, che sotto l’albero si gioca il futuro. Il primo ostacolo è rappresentato dalla Juventus, ancora imbattuta e in volata verso il titolo di campione d’inverno. La Roma arriva alla gara dello Stadium dopo la sofferta vittoria contro il Genoa. Le buone notizie per il tecnico dovrebbero arrivare dall’infermeria. Contro i bianconeri, infatti, potrebbero rivedersi Dzeko e De Rossi, le cui assenze hanno contribuito a minare il cammino dei capitolini. Il capitano, dopo la convocazione contro il Genoa, è pronto a riprendersi il suo posto dal primo minuto. Verosimile una staffetta con Nzonzi, che da oltre due mesi non tira la cinghia. Da valutare invece il bosniaco, che quasi sicuramente tornerà a disposizione, ma è incerta la sua presenza da titolare. La sensazione è che Di Francesco possa chiedergli un sacrificio, dato che l’esperimento “Zaniolo falso nueve” ha funzionato soltanto in parte, e Schick continua a non dare garanzie.

Il tecnico spera nei recuperi, ma intanto continua a lavorare sodo. Sa perfettamente infatti che le prossime 3 partite, quelle a cavallo con le feste natalizie, saranno decisive. Non tanto quella contro la Juventus, quanto le due successive. A Santo Stefano infatti arriverà il Sassuolo all’Olimpico, seguito, prima di Capodanno, dalla trasferta di Parma. Saranno queste due sfide a decretare il futuro di Di Francesco. Il panettone, dunque, lo mangerà, da vedere se riuscirà a festeggiare il nuovo anno ancora da allenatore della Roma. In caso contrario, notizia rimbalzata con insistenza ieri, è pronto Paulo Sousa.

Federico Leoni

fonte foto: corrieredellosport.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.