Home News A gamba tesa | Il sogno di Stevie G

A gamba tesa | Il sogno di Stevie G

0

Il Liverpool è di nuovo campione d’Inghilterra dopo 30 anni dall’ultimo successo. Il suo storico capitano ha tanti motivi per poter gioire (a distanza)

URLO DALLA SCOZIASteven Gerrard è senza dubbio il giocatore più simbolico dell’era recente dei Reds. L’ex centrocampista inglese, protagonista di una carriera quasi irripetibile, ha vinto tutto quel che si potesse vincere con la maglia che sognava di vestire sin da bambino. Tutto tranne la Premier League. I vari assalti falliti nel corso degli anni sicuramente non scalfiscono la leggenda del numero 8, che ha sempre mostrato nostalgia e rammarico verso il traguardo spesso sfumato. Oggi Gerrard è allenatore dei Glasgow Rangers, squadra che splendidamente si “adatta” storicamente anche alle sue caratteristiche umane. In Scozia, nel momento della sconfitta del City contro il Chelsea che sanciva la certezza aritmetica del titolo a quelli di Klopp, qualcuno deve aver gridato davvero forte.


PAZZA IDEA A FEBBRAIO – Poco più di una suggestione, che però racconta bene come l’antologia – in terra inglese – sia un argomento a cui i tifosi prestano molta attenzione. All’inizio di febbraio, col Liverpool già lanciatissimo nella sua stagione da record, molti tifosi dei Reds proposero di tesserare il vecchio capitano per permettergli di partecipare alla festa del titolo da protagonista in campo. Non se ne fece più nulla, ma l’idea di vedere un Gerrard (casomai negli ultimi 5′) a destreggiarsi tra una copertura in coppia con van Dijk e un assist a Salah era quantomai elettrizzante.


LO SCIVOLONE CHE FU – La stagione in cui Gerrard cullò più a lungo il sogno di vincere la Premier League fu sicuramente la 2013/2014, quando proprio una caduta fragorosa nella propria metà campo del capitano regalò una rete clamorosa a Demba Ba, attaccante allora in forza al Chelsea di Mourinho. Jurgen Klopp, in lacrime dopo la conquista del titolo, ha dedicato proprio a Stevie G (e a Daglish, ndr) la perentoria affermazione nel campionato più bello e difficile del mondo.

Fonti Foto: llPosticipo | SkySport | Daily Record

Alessandro Sticozzi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.