Home Editoriali Campionati europei: quasi fatta per la Juve e il Real Madrid

Campionati europei: quasi fatta per la Juve e il Real Madrid

0

I bianconeri pareggiano con due rigori, trasformati da Cristiano Ronaldo, una sfida molto tirata contro la rivelazione Atalanta; i blancos espugnano il campo del Granada

C’è qualcosa che non va tra regolamento, modifiche continue e interpretazione, in particolare sui falli di mano in area di rigore ma anche sui fuorigioco e in generale sulla chiamata o meno del VAR.

Troppa confusione e troppa possibilità di cadere nel ‘due pesi e due misure’. La Juve ha raggiunto due volte l’Atalanta grazie a due rigori fischiati per falli di mano/braccio involontari ma ravvisati per regolamento. Ma siamo proprio sicuri che alla luce del regolamento i rigori erano sacrosanti? Bah… L’arbitro e i suoi assistenti in Fiorentina-Verona non erano dello stesso avviso evidentemente, per esempio in occasione del pallone sul braccio del gialloblu Pessina in area. In Spagna c’è una campagna in atto contro i rigori ‘generosi’ assegnati al Real Madrid. Ormai è andata così ma qualcosa da rivedere c’è sicuramente.

Comunque al di là degli episodi l’Atalanta avrebbe senza dubbio meritato la vittoria per la mole di gioco espressa, per aver schiacciato, soprattutto nel primo tempo, la Juventus nella propria metà campo, ma il calcio è anche questo e la Juve si gode il vantaggio ampio che ha sugli avversari. +9 sull’Atalanta e +8 sulla coppia Lazio, superata dal Sassuolo all’Olimpico negli ultimi scampoli di gioco, e Inter, la quale ha ribaltato il Torino a San Siro.

In zona salvezza punto d’oro per la Fiorentina in casa contro l’Hellas Verona, 1-1, con il gol del pareggio firmato da Cutrone giunto al 96esimo. Vittoria esterna della Sampdoria nello scontro diretto contro l’Udinese con un uno a tre avvenuto in rimonta. Prende aria anche il Genoa che liquida la SPAL con il punteggio di 2-0. I rossoblu lasciano il terz’ultimo posto al Lecce bloccato sullo 0-0 a Cagliari, salentini a -1 dal Grifone.

Incredibile 2-2 tra Parma e Bologna con i gialloblu capaci di segnare le due reti nei minuti di recupero.

In Spagna la vittoria del Real Madrid sul campo del Granada chiude di fatto i giochi visto il calendario delle merengues, salvo colpi di scena clamorosi. Il vantaggio di +4 sul Barça, vittorioso contro il Valladolid per 0-1, a 2 giornate dal termine non toglie il sonno nè a mister Zidane e nè ai suoi giocatori.

Fonte foto: Corriere.it

Stefano Rizzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.