Home News Super Atalanta! Everton annientato

Super Atalanta! Everton annientato

0
CONDIVIDI
tuttosport.com

Gli uomini di Gasperini giocano una partita perfetta battendo agevolmente i Toffees

Al minuto 27, esattamente 27 anni dopo l’ultima apparizione in una competizione europea. E’ in quel momento che Masiello con un inserimento da rapace in area di rigore, un minuto dopo aver fallito un’altra ghiotta occasione, ha portato in paradiso la Dea.

Un’Atalanta fantastica, la bella copia di quella già capace di entusiasmare tutta l’Italia calcistica nella scorsa stagione. Novanta minuti perfetti capaci di eliminare tutte le paure estive ed un inizio di campionato balbettante, ma comunque migliore dell’anno passato.

Non è bastato “l’esilio” al Mapei Stadium visto l’indisponibilità dello stadio “Atleti Azzurri d’Italia”, lo spauracchio Rooney ed una formazione che solo in questa campagna acquisti ha sborsato più di 100 milioni di euro. I nerazzurri ieri hanno giocato la partita perfetta per intensità, tecnica ed intelligenza tattica. L’Everton non è esistito. Ha impegnato Berisha con un destro da fuori di Sigurdsson in apertura e poi non si è praticamente più visto dalle parti del portiere albanese.

Dopo un inizio leggermente timoroso Gomez e compagni con il passare dei minuti si sono liberati delle ansie dell’esordio in Europa League macinando chilometri e soprattutto calcio. Dopo il gol di Masiello in mischia è stato un vero e proprio monologo orobico. Il Papu, a tratti imprendibile, ha scaricato un grande destro a giro “alla Del Piero” per la rete del 2-0. Poi un minuto prima dell’intervallo Petagna, davvero straordinario nel ruolo di regista offensivo, ha servito Cristante che ha trafitto Stekelenburg per il 3-0.

Nella ripresa troppo poco Everton per rimontare una squadra così coriacea e determinata. Anzi sono i padroni di casa con la traversa di Freuler a sfiorare il clamoroso poker. Al triplice fischio finale scatta la festa per un ritorno europeo più bello di quanto sognato.Uno spartito suonato perfettemente da una squadra magistralmente messa in campo da Gasp. Oltre al duo Gomez-Petagna, davvero eccezionale la prova degli altri due autori dei gol Masiello e Cristante, con Hateboer vero stantuffo infermabile sull’out di destra.

Potrebbe essere stata la partita della svolta, come l’anno scorso fu il match interno contro il Napoli. Intanto il cammino in Europa League parte bene, visto anche il pareggio a sorpresa del Lione in casa del Limassol.

Emanuele Tinari

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here