Home News Simone Inzaghi:”Con lo Zulte spazio ai giovani. Quando meritano vanno schierati”

Simone Inzaghi:”Con lo Zulte spazio ai giovani. Quando meritano vanno schierati”

0
CONDIVIDI

Il tecnico biancoceleste presenta la partita contro lo Zulte Waregem

Ultimo turno della fase a gironi di Europa League, ma per la Lazio impegnata sul campo dello Zulte Waregem, la questione qualificazione è già stata archiviata anzitempo.

Dunque sarà un’occasione per far riposare i titolari e soprattutto per dare spazio ad alcuni giovani. E proprio quest’ultima tematica è stata oggetto di discussione nella classica conferenza stampa della vigilia di mister Simone Inzaghi:”Penso che se un ragazzo merita è giusto farlo giocare. Tutti i giovani che in questi due anni hanno giocato è perché hanno dimostrato di avere qualità”. 

Successivamente il tecnico della Lazio si sofferma sul classe ’99 Miceli, che aveva esordito in prima squadra nella sfida con il Vitesse:”Credo che domani sarà tra i titolari. Anche contro gli olandesi sono riuscito ad inserirlo ed ha fatto bene“.

Insieme ad Inzaghi anche Felipe Anderson ha preso parola nella sala stampa del Regenboogstadion. Il brasiliano ha rassicurato l’ambiente circa le sue condizioni ed è pronto a tornare in campo:”Sto pensando a tornare al 100%, perché solo così potrò dare il mio contributo alla squadra, aiutando i miei compagni che già stanno andando alla grande. Ma voglio essere utile a dare qualcosa di più”.

Per quanto concerne le scelte tecniche, ecco le probabili formazioni della contesa (giovedì 7 dicembre ore 21 05, diretta su TV8):

Zulte Waregem (4-2-3-1): Leali; De Fauw, Heylen, Derijck, Buttner; Doumbia, De Sart; Coopman, Kaya, Kastanos; Leya Iseka.

Lazio (3-5-2): Vargic; Patric, Luiz Felipe, Bastos; Basta, Miceli, Murgia, Crecco, Lukaku; Palombi, Caicedo.

Bastos è l’unico superstite dei big, mentre Felipe Anderson e Wallace dovrebbero entrare a partita in corso e iniziare il loro processo di reinserimento dopo i lunghi stop che hanno dovuto patire.

Una vera e propria formalità quindi, ma da febbraio con l’avvento delle retrocesse dalla Champions League (Celtic, Spartak Mosca e Borussia Dortmund le possibili avversarie dei capitolini) si tornerà a far sul serio, per provare l’assalto alla finale di Lione del prossimo 16 maggio 2018.

Antonio Pilato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here