Home News Serie B: ecco quello che è successo nell’ultima giornata, aspettando il Palermo,...

Serie B: ecco quello che è successo nell’ultima giornata, aspettando il Palermo, Empoli e Frosinone vanno a braccetto

0
CONDIVIDI
Fonte www.news.superscommesse.it

L’Empoli raggiunge in testa alla classifica di serie B il Frosinone. Il Palermo sarà impegnato lunedi con il Foggia, e in caso di vittoria rosanero, ci saranno 3 squadre al comando

Questi i risultati finali:

ASCOLI-EMPOLI  1-2

Vince ancora l’Empoli di Andreazzoli. La squadra toscana non rallenta la sua corsa verso la vittoria del campionato ed è corsara anche ad Ascoli, grazie alle reti di Krunic al 15′ (errore difensivo marchigiano evidente) e di Ninkovic al 66′. A nulla vale l’1-2 firmato da De Santis per la squadra di Cosmi. L’Empoli vola in testa a braccetto con il Frosinone a quota 46 punti, mentre l’Ascoli è penultimo a 23 punti, a -4 dai play out.

AVELLINO-CESENA 1-1

Succede tutto nel finale al  “Partenio” con una rete per parte tra il 90′ e il 96′. A sbloccare il match ci ha pensato un calcio di rigore firmato da Moretti, mentre il pareggio ospite è arrivato sugli sviluppi di un calcio d’angolo in piena zona recupero, firmato da Cacia. Le due squadre, pareggiando, si mantengono fuori dalla zona retrocessione.

BARI-FROSINONE  1-0

Il Big match del “San Nicola” si conclude sull’1-0 per i biancorossi. Una partita molto equlibrata e sbloccata al minuto 63′ dall’ex laziale Kozak. Nulla da fare il Frosinone che non riesce a trovare lo spunto vincente e si ritrova adesso agganciata in vetta dall’Empoli, in attesa del Palermo che giocherà lunedì. La squadra pugliese invece arriva a 38 punti, agganciando il Cittadella, al quarto posto in classifica.

CARPI-CREMONESE  1-1

Lo scontro in zona play off si conclude con un pareggio tutto sommato giusto. Il Carpi si divora un rigore con Giorico, grazie anche alla super parata di Ujkani, mentre a passare in vantaggio sono proprio gli ospiti al 32′ con Scappini. Il pareggio arriva grazie di Melchiorri al minuto 71. Le due squadre restano in zona play off, con la Cremonese a 37 punti e il Carpi a quota 36.

PESCARA-SALERNITANA  1-0

Il Pescara batte la Salernitana al termine di una gara letteralmente stradominata dai delfini. Tantissime le occasioni sciupate nel primo tempo. A sbrogliare la matassa ci pensa Brugman al minuto 80′. La squadra di Zeman torna a sperare per l’ultimo posto disponibile per i play off, mentre la Salernitana si trova nella pancia della classifica.

PRO VERCELLI-BRESCIA  0-0

Tanto nervosismo e 0 gol a Vercelli, dove l’unica occasione degna di nota è un rigore sbagliato dagli ospiti con Bisoli al 38′ e a rissa prima della fine della gara, dopo l’espulsione di Ghiglione. Un pareggio che non serve a nessuno, e che lascia la Pro Vercelli a 25 punti, al terzultimo posto e il Brescia 4 punti più su in piena zona playout.

SPEZIA-VENEZIA  1-1

Pronti – via e il Venezia è già in vantaggio a La Spezia grazie a Pinato. La squadra di casa spinge e riesce a trovare il gol del pareggio solo nella ripresa grazie a Granoche. Il Venezia di Pippo Inzaghi rimane all’ottavo posto a 36 punti; dietro di lui, proprio lo Spezia di Gallo.

TERNANA- VIRTUS ENTELLA  0-1

Colpo dell’Entella a Terni, dopo una partita soffertissima con 3 legni colpiti dagli umbri, i liguri riescono con un guizzo e un po’ di fortuna a sbloccare e a vincere il match grazie alla conclusione dal limite dell’area di La Mantia. Una vittoria fondamentale nella corsa a non retrocedere,con l’Entella che scavalca la Pro Vercelli e va al 19esimo posto, mentre la Ternana è ultima da sola a 22 punti.

PARMA-PERUGIA 1-1

Finisce 1-1 al Tardini il match giocato domenica alle 15. Vantaggio ospite con l’emiliano Cerri che di testa beffa tutti e non esulta. Il pareggio arriva su rigore, grazie al gol di Ceravolo. Per il Parma una occasione persa per avvicinarsi alle zone alte della classifica, mentre per il Perugia un buon punto in trasferta.

CITTADELLA-NOVARA 1-3

Colpaccio del Novara in Veneto, con i piemontesi che si staccano dalla zona play out facendo un grande passo in avanti. I veneti invece cadono in casa perdendo terreno dalle prime tre della classe. Vantaggio ospite con rete di Puscas, poi prima della fine del primo tempo arriva il pareggio di Strizzolo. Al 55′ ancora Puscas fa doppietta e nel finale triplica al 95′.

PALERMO-FOGGIA (lunedi ore 20,30)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here