Semifinali Champions League: Monaco-Juventus e Real-Atletico gli accoppiamenti

Semifinali Champions League: Monaco-Juventus e Real-Atletico gli accoppiamenti

Sorteggio positivo per gli uomini di Allegri, opportunità di rivincita per i colchoneros

Si sono conclusi da poco i sorteggi delle semifinali di Champions League in programma il 2-3 maggio e il 9-10 maggio 2017.

I riflettori naturalmente erano puntati sulla Juventus, unica squadra italiana ancora in corsa per la finale del 2 giugno del Millenium Stadium di Cardiff. L’urna di Nyon ha riservato ai bianconeri il Monaco, la compagine meno blasonata tra quelle rimaste, ma non di certo la più debole.

I monegaschi guidati da Jardim si sono ben distinti fin qui, mostrando un’ ottima organizzazione e un gioco a tratti spumeggiante. L’andata si giocherà nel principato, mentre il ritorno allo Juventus Stadium e ciò potrebbe essere un vantaggio per la truppa di Allegri, che non deve cadere nella trappola di sottovalutare i francesi.

Mbappè e Falcao sono i terminali offensivi dei biancorossi, che viaggiano ad una media di tre goal a partita. Un aspetto di non poco conto che fa di Raggi e compagni una delle formazioni più prolifiche del vecchio continente.

L’altra semifinale è l’ennesimo derby di Madrid tra Real e Atletico, al quarto confronto in quattro anni (due finali, un quarto di finale e ora la semifinale). I precedenti pendono dalla parte dei blancos, ma i colchoneros hanno voglia di rivalsa e soprattutto di alzare questa tanto agognata coppa diventata una vera e propria “obsession”.

La prima delle due stracittadine si giocherà al Santiago Bernabeu, con il Real pronto a sfruttare il fattore campo per non arrivare con l’acqua alla gola nel return match del Vicente Calderon (sarà l’ultima partita europea dell’Atletico in questo stadio, dal prossimo anno la nuova casa sarà il Wanda Metropolitano).

Il duello tra le due stelle Cristiano Ronaldo e Griezmann sarà uno dei temi dominanti e se lo scorso anno il portoghese ha avuto la meglio sia a livello di club che di nazionale, ora il francese memore delle delusioni del passato non vuole lasciarsi scappare l’opportunità di “stendere il nemico”.

Dunque due scontri avvincenti e al di là dei pronostici davvero molto equilibrati. Cardiff si avvicina, ma allo stesso tempo appare ancora molto lontana.

Antonio Pilato

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*