Home News Roma pronta alla battaglia: le ultime verso lo Shakhtar

Roma pronta alla battaglia: le ultime verso lo Shakhtar

0
CONDIVIDI

Tra poche ore i giallorossi scenderanno in campo nel ritorno degli ottavi di finale contro gli ucraini. Scelte quasi obbligate per Di Francesco

Appuntamento da non fallire per la Roma. Questa sera, infatti, si gioca l’ingresso tra le migliori 8 d’Europa. C’è da ribaltare, però, il 2-1 dell’andata contro lo Shakhtar. Per farlo Di Francesco si affiderà alla formazione tipo. Nell’ultima gara contro il Torino non c’erano Dzeko e Fazio, squalificati, si rivedranno contro gli ucraini, al posto di Jesus e del deludente Schick. Completeranno l’attacco Under e Perotti, con El Shaarawy che si accomoderà di nuovo in panchina. Il centrocampo sarà quello titolare, con De Rossi, Strootman e Nainggolan. Anche in difesa spazio ai titolarissimi. Attesi all’Olimpico 42mila spettatori.

Intanto nella giornata di ieri, prima della rifinitura, Di Francesco e Florenzi hanno parlato in conferenza stampa. Ecco i passaggi più importanti delle parole del tecnico:

“Non possiamo pensare di giocare 45 minuti. In tanti momenti di queste gare non abbiamo mostrato grande continuità, mi auguro che tutto questo che abbiamo passato, alternando prestazioni buone ad altre meno buone, ci faccia avere maggiore continuità. Non possiamo sbagliare, arrivare a 75′ fatti bene significa portare a casa un risultato importante. Per passare il turno non possiamo accontentarci di fare bene un tempo. (…) Voglio grande continuità, non fermarsi, equilibrio e intelligenza. Voglio rivedere determinate situazioni positive, in fase difensiva abbiamo commesso troppi errori e non possiamo permettercelo. Partita più importante dell’anno? È una partita importantissima, ma trarre giudizi è prematuro. La qualificazione è importante per tutti noi, per ridare slancio a squadra e ambiente. Per dare giudizi definitivi è presto, ne potremo parlare alla fine. Pensiamo a questa partita che è importante, mi auguro di poter arrivare a questi livelli insieme ai ragazzi e alla nostra gente, visto che non si è molto abituati”.

Ecco invece le parole di Alessandro Florenzi:

“Sarà importante gestire le forze per 90 minuti, ma dobbiamo giocare il nostro calcio. Nel nostro calcio si va a mille all’ora, dobbiamo dare subito un impulso importante, se riusciremo a sbloccare non dovremo pensare di avercela fatta, ma continuare a esprimerci per 90 minuti o per quanto riusciremo a fare. (…) Rinnovo? Non è la sede adatta per parlare di questa cosa. Sono abituato a pensare al presente e non a quello che succederà domani. Il presente è la prossima partita, penso sia intanto una delle partite importanti che potrei disputare, una cosa che possiamo fare è giocare domani, dare il 100%, sappiamo quanto vale per noi giocatori, per l’ambiente e per i tifosi”.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Under, Dzeko, Perotti. All.: Di Francesco.

Federico Leoni

Fonte foto: Il Romanista

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.