Home News Pazza Inter, vittoria in rimonta per 2-1 contro il Tottenham – analisi...

Pazza Inter, vittoria in rimonta per 2-1 contro il Tottenham – analisi e pagelle

0
CONDIVIDI

Vecino al 93′ stende gli Spurs e fa esplodere San Siro

Grande attesa a Milano per il ritorno in Champions dell’Inter dopo sei anni dall’ultima apparizione, quando la squadra di Ranieri venne eliminata agli ottavi di finale dal Marsiglia. 64 mila spettatori a sostenere i nerazzurri che vengono schierati da mister Spalletti con il solito 4-2-3-1 con la novità Skriniar terzino destro, mentre davanti Perisic, Nainggolan e Politano alle spalle di Icardi, anche lui all’esordio in Champions. Pochettino adotta lo schema a specchio con Son, Eriksen e Lamela alle spalle di Harry Kane. Il primo tempo è abbastanza noioso con poche trame offensive da entrambe le parti, giusto qualche spunto del solito Nainggolan e qualche accenno di contropiede Spurs con Son e Lamela, ma la difesa interista è sempre concentrata. Nel secondo tempo il Tottenham riparte con una marcia in più e al 53′ trova un gol rocambolesco con Eriksen che tira su una respinta della difesa interista ma il pallone sbatte su Miranda deviando la traiettoria di tiro e scavalcando Handanovic che forse avrebbe potuto essere piùù reattivo. La squadra di Pochettino dopo il gol del vantaggio gioca sulle ali dell’entusiasmo e sfiora il 2-0 più volte con Lucas, subentrato a Son. La prima vera occasione targata Inter è un colpo di testa di Perisic che viene bloccato con scioltezza da Vorm. Spalletti cerca di dare una sterzata all’inerzia del match inserendo Candreva e Keita al posto di Perisic e Politano, ma il doppio cambio non dà i risultati sperati. All’85’ però arriva la svolta del match con un gol incredibile al volo di Icardi al limite dell’area su cross di Asamoah dalla sinistra. Forcing finale interista che al 93′ centra il vantaggio con “l’uomo della Champions” Vecino. San Siro in estasi, Spelletti tira un sospiro di sollievo ma in casa Inter c’è ancora tanto da lavorare.

Ecco le parole del tecnico nerazzurro: “”Rovesciare il risultato è stata una grande soddisfazione, usciamo da questa sfida più convinti. Icardi? È fondamentale, ma abbiamo anche altri grandi calciatori”

Pagelle:
Handanovic 7: Tiene a galla l’Inter con una parata decisiva su Lamela
Skriniar 5.5: Non è un terzino e si vede, ma dà comunque il suo contributo
De Vrij 7: Il migliore lì dietro, annulla Kane e sforna l’assist per il gol di Vecino
Miranda 5: Al suo esordio stagionale pecca un po’ di lucidità, rimandato
Asamoah 6.5: Fa entrambe le fasi in maniera egregia e dà una palla perfetta ad Icardi che segna il gol del pareggio
Vecino 7: realizza la rete vittoria, che cosa c’è di meglio?
Brozovic 6: Un po’ lento a volte nella costruzione della manovra ma non merita l’insufficienza
Politano 6: Gara di grande corsa, si sbatte ma alla fine conclude poco e niente
Nainggolan 6.5: Recupera palloni come il vecchio Ninja anche se è impreciso nelle ripartenze
Perisic 5: Ci si aspetta molto da un giocatore come lui in queste gare ma non si fa vedere per tutta la partita
Candreva 5.5: Subentra al posto di Perisic ma non dà lo spunto vincente come avrebbe voluto Spalletti da lui

Keita 5.5: Prova incolore la sua
Icardi 7.5: Migliore in campo non di certo per la prestazione ma per il gol del pareggio che vale moltissimo

Spalletti: 6.5 Potrebbe essere la gara dell svolta

Fonte foto:Ansa.it
Emanuele Peconi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.