Home News Milan, Montella ostenta tranquillità ed apparente indifferenza

Milan, Montella ostenta tranquillità ed apparente indifferenza

0
CONDIVIDI
da Footbalwhispers.com

Presente al Premio Liedholm, l’allenatore dei rossoneri dice di guardare al futuro con serenità

Fermo il campionato per la pausa delle nazionali, restano al Milan dieci giorni per riricaricare le pile in vista del derby. E’ questo l’obiettivo principale del Milan, il cui allenatore, Vincenzo Montella, intende andare avanti per la sua strada, con il sostegno e la fiducia della società, nonostante i tre tonfi in campionato e l’ultima partita di Europa League vinta al fotofinish.

Montella, intervistato mentre ritirava il Premio Liedholm, si è espresso in questi termini: “E’ un grande orgoglio ricevere questo premio. Mi auguro di poter vincere come lui (Niels Liedholm, ndr), ha vinto due scudetti, sicuramente è un punto di riferimento. E’ un grande personaggio”.

Tornando al campionato: “E’ la cosa bella di questo mestiere dover preparare già un’altra partita, la testa e le idee sono già proiettate verso la prossima partita. “La sconfitta(contro la Roma, ndr) brucia, probabilmente immeritata, c’è un percorso che abbiamo intenzione di proseguire e migliorare. Abbiamo tenuto testa ad una grande squadra, ci stiamo avvicinando, stiamo insistendo sul lavoro”.

Sui motivi per cui il Milan è al centro dell’attenzione: “Secondo me ci sta, le aspettative erano e sono altissime. Noi conosciamo la realtà interamente, sappiamo che mediaticamente ci sta. Il nostro percorso ci deve portare a crescere e raggiungere l’obiettivo dei primi quattro posti. Non siamo distantissimi, l’importante è non farsi condizionare. Non mi turbano le illazioni, faccio questo lavoro da qualche anno, conosco i rischi del mestiere. Allenando una squadra come il Milan i rischi sono maggiori così come le chiacchiere. Sono positivo e ottimista, c’è del lavoro da fare. Vedo il cammino un po’ in salita ma è abbastanza normale, ci vuole del tempo ma noi siamo i primi a pretendere che questo tempo non ci sia. Ho equilibrio nelle valutazioni e nelle analisi”.

Donatella Swift

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here