Home News L’Atalanta doma un bel Sassuolo, ora l’Europa

L’Atalanta doma un bel Sassuolo, ora l’Europa

0
CONDIVIDI
Fonte www.ecodibergamo.it

Nel match che precede l’esordio in Europa League i ragazzi di Gasperini centrano la prima vittoria in campionato dopo due sconfitte consecutive, buone indicazioni per Bucchi nonostante la partita persa

L’inizio di campionato non aveva certo riservato un caloroso benvenuto all’Atalanta. I primi due turni l’hanno messa di fronte a Roma e Napoli, uscendo sconfitta da entrambi ma comunque a testa alta. Contro il Sassuolo le cose non sembravano mettersi benissimo, infatti dopo una punizione sprecata da Ilicic il contropiede fulmineo dei neroverdi orchestrato da Pol Lirola porta Sensi a segnare il gol del vantaggio ospite, con un Atleti Azzurri d’Italia ammutolito. Siamo quasi alla mezz’ora e nonostante un buon inizio i padroni di casa devono subito rincorrere. Ci pensa il “vichingo” Cornelius a rimettere le cose apposto sette minuti dopo: azione insistita del danese che dopo un rimpallo colpisce la palla al volo dal limite dell’area, il tiro non potente ma preciso va a morire all’angolino basso alla sinistra di Consigli, parità a Bergamo a fine primo tempo.

Il copione non cambia nella ripresa, l’Atalanta si riversa in attacco per trovare la vittoria mentre il Sassuolo attende e risponde da par suo. Con gli inserimenti di Kurtic e Hateboer l’inerzia cambia, il terzo neoentrato, Petagna, impensierisce subito Consigli. L’attaccante, però, avrà modo di rifarsi a meno di un quarto d’ora dal termine: traversone del Papu Gomez, sfera che arriva a centro area con Petagna che ci mette il gambone e spizzando la palla prende in contropiede Consigli siglando la rete del vantaggio. Ora sono gli ospiti a riversarsi in avanti ma prima Ragusa e poi Acerbi sono rimbalzati da un sorprendente Berisha. I tre punti dunque rimangono a Bergamo ed ora i nerazzurri possono pensare al ritorno in Europa. Per la squadra di Bucchi, invece, domenica prossima arriva la Juventus.

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here