Home News La Lazio torna a pareggiare: contro il Sassuolo finisce 1-1. Analisi e...

La Lazio torna a pareggiare: contro il Sassuolo finisce 1-1. Analisi e pagelle

0
CONDIVIDI

In goal Parolo e Ferrari nei primi quindici minuti. Altra grande emozione è il palo colpito da Immobile 

Primo pareggio stagionale per la Lazio di Simone Inzaghi. Al Mapei Stadium contro il Sassuolo finisce 1-1 al termine di una sfida decisamente combattuta.

La prima frazione si apre con un goal per parte: prima Parolo al 7′ e poi Ferrari al 15′ fissano il punteggio sull’1-1. Il match si mantiene su livelli piuttosto equilibrati e l’unica grande occasione è di Immobile, che colpisce il palo da posizione defilata.

Nella ripresa la stanchezza prende il sopravvento, i padroni di casa provano a fare qualcosina in più, mentre i biancocelesti agiscono prevalentemente di rimessa. Inzaghi prova a cambiare la storia della gara con l’innesto del “Tucu” Correa, che si fa notare per il suo dinamismo. L’argentino però non riesce a trovare il guizzo decisivo.

Al triplice fischio di Calvarese è 1-1. Un punto a testa piuttosto giusto per quanto visto in campo. La Lazio rimane in piena corsa per la Champions League, mentre la formazione di De Zerbi continua la scia positiva e si candida seriamente ad una posizione europea.

Tornando in casa Lazio, dopo la sosta allo stadio Olimpico arriverà il Milan, in quella che sarà la sfida verità per il quarto posto.

Dichiarazioni Inzaghi

“Dopo il vantaggio abbiamo concesso un gol troppo facile al Sassuolo, nel secondo tempo abbiamo gestito meglio il gioco ma è mancata la soluzione. C’è rammarico per l’occasione persa in classifica, ma più che altro non avremmo dovuto concedere un gol così semplice al Sassuolo. Dovevamo avere più brillantezza, accettiamo questo pareggio contro una squadra che darà filo da torcere a molte altre squadre”.

Pagelle Lazio

Strakosha 6: Non ha molto lavoro da svolgere, è attento quando viene chiamato in causa. Forse poteva fare qualcosa in più sul colpo di testa di Ferrari.

Luiz Felipe 5,5: Non convince a pieno. Qualche fallo di troppo e un po’ di insicurezza che solitamente non mostra.

Acerbi 6,5: Era la sua “partita” vista la lunga militanza in neroverde. La porta a casa senza sbavatura e con la sicurezza che lo ha contraddistinto in questi primi mesi con l’aquila sul petto.

Radu 6: Ci ha abituati a performance migliori. Porta a casa la pagnotta, anche con qualche fallo tattico.

Patric 6: Fa il suo con grande abnegazione. Non può garantire niente di più visti i limiti tecnici.

Parolo 7: Terzo goal in campionato per il centrocampista di Gallarate. Nel primo tempo si inserisce molto in area avversaria, nel finale chiude in regia, dove non demerita affatto.

Lucas Leiva 6: Solita regia oculata del brasiliano, recuperato in extremis dopo l’infortunio.

Milinkovic Savic 5: Lezioso, impreciso e falloso. Praticamente evanescente.

Lulic 5: Si fa sovrastare in occasione del pareggio del Sassuolo. Non è in gran forma e lo si capisce dallo pochissime discese sulla fascia.

Luis Alberto 6: Propizia il gol del vantaggio con un tiro salvato sulla linea da Ferrari. Un piccolo passo verso il ritorno ad alti livelli.

Immobile 6,5: La sua generosità è un fattore determinante. Mette lo zampino nella marcatura laziale e colpisce un palo che sta ancora tremando.

Dal 56′ Correa 6: Dà la scossa alla squadra e prova prenderla per mano. Peccato che non venga assecondato dai compagni.

Dal 73′ Jordan Lukaku 6: Prova a mettersi in luce con discese e traversoni. Sta mettendo minuti importanti nelle gambe.

Al 77′ Berisha s.v

Simone Inzaghi 6: La sua Lazio è apparsa stanca e poco cattiva. In compenso riesce a limitare i danni in difesa, aspetto di non poco conto visto il rendimento del reparto nell’ultimo anno.

Antonio Pilato

Fonte immagine: gazzetta.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.