Home News La Juve vuole ritornare a fare la Juve

La Juve vuole ritornare a fare la Juve

Contro il Crotone i bianconeri hanno un solo risultato a disposizione, la vittoria

0
CONDIVIDI
Allegri by Marco Canoniero

Ritornare alla vittoria! Questo è ciò che chiede Allegri ai suoi ragazzi nella partita di questa sera contro il Crotone

La scorsa stagione la partita Juve-Crotone sfociò nella vittoria che decretò la conquista del sesto scudetto consecutivo per i bianconeri, nulla di meglio quindi per ritornare ad avere una marcia in grado di far competere per il titolo; attenzione però, perché le insidie di questa partita potrebbero essere soprattutto interne.

I bianconeri infatti sono reduci da un periodo non particolarmente brillante e hanno l’obbligo di dimenticare al più presto la rocambolesca sconfitta di Marassi (2-3 contro la Samp), un obbligo di vittoria che però potrebbe pesare dal punto di vista psicologico, anche se Allegri ha detto chiaro e tondo che questa Juve non è in crisi e che : «Dobbiamo restare con la testa in partita perché sono una squadra che si difende bene e riparte altrettanto. Dobbiamo vincere e basta. Abbiamo giocatori che hanno dato meno in questo momento, ma siamo comunque lì a lottare per gli obiettivi. Quando staremo meglio faremo più partite di grande livello, anche se dobbiamo migliorare dal punto di vista del gioco».

Allegri quindi punta tutto sull’atteggiamento psicologico e sulla voglia di rivalsa, mettendo da parte numeri e moduli, anche se nella formazione che affronterà il Crotone mancheranno nomi pesanti come Cuadrado, Chiellini, Khedira e Bernardeschi. Quasi sicuro invece il rientro di Mandzukic al centro dell’attacco al posto di Higuain – che dovrebbe rifiatare in vista del Napoli – e l’impiego di De Sciglio sulla fascia destra. Probabile anche la presenza di Betancur che potrebbe cimentarsi nel ruolo di vero e proprio motore tattico della squadra.

La Juve potrebbe schierarsi con un insolito 4-3-2-1, un albero di natale di ancelottiana memoria, che con l’approssimarsi delle feste potrebbe rivelarsi foriero di gol ma soprattutto di novità tattiche, visto che in questa stagione dalle parti di Torino gli esperimenti di Allegri stanno durando ormai da troppo tempo, ma ora è arrivato il momento che la Juve trovi finalmente una sua identità ben definita.

Juventus (4-3-2-1): Buffon, De Sciglio, Barzagli, Benatia, Alex Sandro, Marchisio, Betancur, Matuidi, Dybala, Douglas Costa, Mandzukic.

Crotone (4-4-2): Cordaz, Sampirisi, Ajeti, Ceccherini, Pavlovic, Rohden, Barbeiris, Mandragora, Nalini, Budumir, Trotta.

Lo scorso anno allo Stadium si imposero i bianconeri con un netto e rotondo 3-0, frutto dei gol di Mandzukic, Dybala e Alex Sandro, tutti e tre confermati anche nella partita di domani.

 

Antonio Martines

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here