Home News La Fiorentina non sa più vincere, la sosta per riflettere e ripartire

La Fiorentina non sa più vincere, la sosta per riflettere e ripartire

0
CONDIVIDI
Fonte tucson.com

I viola non vincono dal 30 settembre e da allora hanno raccimolato solamente quattro punti in cinque giornate, toccherà a Pioli sfruttare la pausa delle nazionali per rigenerare uno spogliatoio depresso

Vittoria questa sconosciuta. Con il pareggio in Ciociaria di venerdi scorso la Fiorentina arriva alla sosta con più di un interrogativo. Il 2-0 all’Atalanta di fine settembre è un lontano ricordo, dopo quel successo la sconfitta in casa della Lazio e quattro 1-1 consecutivi contro Cagliari, Torino, Roma e Frosinone. L’andamento è sempre lo stesso, vantaggio per i viola che non riescono nè a tenere il risultato nè a rimpinguarlo con altri gol.

Il principale problema della Fiorentina è l’attacco. Gli attaccanti di Pioli non vanno a segno dal 22 settembre contro la Spal, poi solo gol di centrocampisti e difensori, un’ottima cosa se anche il reparto avanzato facesse il suo. Federico Chiesa, l’unico a dare qualche segnale di vita, corre e si sbatte fornendo anche diversi assist, ma risulta poco preciso in zona gol. Simeone è entrato in un tunnel senza uscita apparente. Ormai sono quasi due i mesi di astinenza da gol del Cholito. Pjaca pare non trovare la giusta continuità, Mirallas è un oggetto misterioso. Tempi duri per Stefano Pioli che dovrà sfruttare queste due settimane per lavorare su tutte le citate questioni, anche da un punto di vista psicologico.

Alla ripresa del campionato altra trasferta-verità in quel di Bologna. Molti i rimpianti della squadra viola che con un paio di vittorie in più sarebbe in piena zona Champions. Nulla è ancora perduto ma a fine stagione i punti persi peseranno come macigni. L’unica attenuante è l’età della squadra, la più giovane del campionato, e si sa, quando si ha a che fare con calciatori inesperti queste problematiche sono sempre dietro l’angolo. A Pioli il compito di sbrigliare questa matassa.

Glauco Dusso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.