Home News Genoa-Atalanta 1-2, vittoria in rimonta per Gasp

Genoa-Atalanta 1-2, vittoria in rimonta per Gasp

0
CONDIVIDI
Foto LaPresse - Tano Pecoraro 12 12 2017 Genova - (Italia) Sport Calcio Genoa vs Atalanta Campionato di Calcio Serie A TIM 2017/2018 - Stadio "Luigi Ferraris" nella foto: masiello andrea realizza il gol del 1-2 Photo LaPresse - Tano Pecoraro 12 December 2017 City Genova - (Italy) Sport Soccer Genoa vs Atalanta Italian Football Championship League A TIM 2017/2018 - "Luigi Ferraris" Stadium in the pic: masiello andrea realizza il gol del 1-2

Dopo il gol del vantaggio di Bertolacci, ci pensano Ilicic e Masiello a ribaltare la situazione in favore degli ospiti

Il primo tempo inizia nel migliore dei modi per i padroni di casa che passano in vantaggio dopo 8′ di pressing alto e giocate di fino. A mettere il sigillo è Bertolacci, ispirato come sempre da Taarabt, con un sinistro imparabile per Berisha. Il Gena continua, nonostante il vantaggio, a giocare su ritmi altissimi e la squadra di Gasperini fatica a trovare azioni fluide a causa del muro difensivo degli avversari. L’Atalanta però inizia ad affacciarsi con continuità verso la porta di Perin e il primo squillo arriva da Freuler che colpisce la traversa con un tiro al volo da fuori area. Salgono in cattedra Ilicic e Petagna che, dopo aver creato più di un pericolo al Genoa, confezionano il gol della parità. In versione assist-man Petagna serve uno splendido pallone al centro per Ilicic che controlla con il sinistro e con il destro incrocia e buca Perin. Finisce così un primo tempo equilibrato, ma che vede finire in crescendo la squadra di Gasperini, mentre gli uomini di Ballardini sembrano soffrire l’assenza di una prima punta (tandem Taarabt-Pandev).

La ripresa comincia sugli stessi ritmi della prima frazione, con il Genoa che sfiora due volte il gol con Pandev, murato da Berisha. Passa pochissimo e l’Atalanta trova il gol del vantaggio e completa la rimonta. Punizione di Ilicic che trova Masiello appostato sul secondo palo, lasciato solo da Rigoni, che insacca di testa. Ballardini si gioca la carta Lapadula (non in grande forma), ma gli uomini di Gasperini continuano ad essere i più pericolosi; Palomino infatti sfiora il gol di testa da calcio piazzato, ma trova Perin che salva miracolosamente la sua porta. Il Genoa spinge nel forcing finale (anche Perin per l’ultimo angolo), ma non riesce a creare, soprattutto per un secondo tempo in ombra di Taarabt, molto stanco dopo la prima frazione giocata ad altissimi livelli. Finisce dunque 2-1 per l’Atalanta che sbanca in rimonta Marassi. Prima sconfitta invece per il Genoa di Ballardini che convince nel primo tempo ma non sfrutta al meglio le occasioni create. Necessario ripartire e farlo subito vista la situazione in zona retrocessione, i presupposti ci sono, adesso servono le vittorie. La squadra di Gasperini invece, dopo l’impresa compiuta in Europa League, può finalmente concentrarsi sul campionato, sistemando la situazione in classifica in vista del ritorno degli impegni europei tra un paio di mesi.

foto fonte: LaPresse

Lorenzo Lecce

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here