Home News È Luka Modric il Pallone d’Oro 2018

È Luka Modric il Pallone d’Oro 2018

0
CONDIVIDI

Il croato spezza il duopolio targato Messi e Ronaldo e si aggiudica il premio individuale più ambito, giunto alla sua 63esima edizione

E alla fine i pronostici della vigilia sono stati rispettati. È Luka Modrid il calciatore dell’anno. Vince l’edizione 2018 del Pallone d’Oro spezzando un dominio durato 10 anni, quello di Leo Messi e Cristiano Ronaldo. L’ultimo tra gli “umani” a vincerlo fu Kakà nel 2007. Il centrocampista del Real Madrid, primo croato a vincere il premio, ha ottenuto 753 punti, dominando di fatto le votazioni. Sorpresa, invece, per gli altri due gradini del podio. Voci di corridoio lo davano out ma è CR7 il secondo classificato, a quota 476 punti. Terzo Griezmann, a 414.

Entra nella storia del calcio, dunque, Luka Modric. Una prima parte di 2018 favolosa la sua. Luce del Real Madrid Campione d’Europa;  trascinatore della Croazia vice Campione del Mondo. Per alcuni un riconoscimento strameritato, per l’immenso talento e soprattutto per la stagione alle spalle. Per altri, invece, il vincitore doveva essere Ronaldo, che tra Real e Juve continua a dettare la sua legge. I veri delusi sono Mbappè (4°), che comunque si consola con Il premio Kopa (il miglior U.21 del mondo), e Leo Messi (5°). È il suo peggior piazzamento dal 2006. Va addirittura peggio a Neymar (12°), e Pogba (15°). Bene Momo Salah dopo la straordinaria stagione al Liverpool (6°). Completano la top ten Varane (7°), Hazard (8°), De Bruyne (9°) e Kane (10°). Male, invece, l’Italia, con nessuno classificato tra i primi 30. L’unico calciatore della Serie A è Mandzukic (25°).

Si chiude col sorrise più bello l’anno di Modric, che quest’anno ha fatto man bassa di premi. Dal Best Fifa Player, a “Calciatore dell’anno Uefa”, fino al premio come miglior giocatore del 2018 assegnato dall’IFFHS. Non entra soltanto nella giovane storia del calcio croato, ma in quella del calcio balcanico. Mai, infatti, un giocatore della ex Jugoslavia aveva vinto il Pallone d’Oro. Chi ci andò più vicino fu Suker nel ’98, che raggiunse il secondo posto dopo il grande mondiale di Francia.

Il 10 del Real sale quindi sul trono. Ci rimarrà un anno. La battaglia per l’edizione 2019 è già partita. Messi e Ronaldo hanno sete di vendetta, Mbappè, Neymar e Griezmann vogliono imporsi. Staremo a vedere.

Federico Leoni

fonte foto: SportFair

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.