Home News Crotone – Inter 0-2: analisi e pagelle. Handanovic insuperabile, Gagliardini disastroso

Crotone – Inter 0-2: analisi e pagelle. Handanovic insuperabile, Gagliardini disastroso

0
CONDIVIDI

L’allenatore dei neroazzurri: “Perišić è un leader”

L’Inter batte in trasferta 2-0 il Crotone e conquista momentaneamente la vetta solitaria della classifica della Serie A in attesa delle sfide di Juventus e Napoli. Nel primo tempo i neroazzurri hanno mostrato un possesso palla lento e prevedibile e hanno creato una sola occasione con João Mário che dal limite dell’area ha calciato fuori. Merito anche dei calabresi, che non hanno concesso spazi e in fase offensiva hanno sfiorato in 4 circostanze il vantaggio. Handanovič  però le ha parate tutte e il risultato è rimasto inchiodato sullo 0-0 fino all’82’ quando Škriniar con un tiro di punta ha firmato l’1-0. Dieci minuti più tardi arriva il raddoppio con Perišić, che raccoglie l’assist di João Mário rientra e tira nell’angolino dopo un rimpallo. Il migliore è stato Handanovič, male Gagliardini, Candreva, Icardi e Dalbert.

Al termine della sfida, l’allenatore dell’Inter, Luciano Spalletti, ha espresso la propria soddisfazione per il risultato ai microfoni di Sky Sport: “Vittoria importantissima per aiutare a crearci una mentalità solida. E’ stata una giornata calda, sia loro che per noi abbiamo sofferto i crampi. Nel secondo tempo siamo cresciuti, ma abbiamo avuto il giusto atteggiamento per tutta la gara. Perišić è un leader, ha corso molto e si è sacrificato molto anche in fase difensiva. Handanovič ha saputo gestire bene le situazioni ed è stato decisivo”.

Pagelle

Handanovič 7,5 – Le sue parate si rivelano decisive per vincere la gara. Dice di no per due volte a Tonev e una a Budimir. Spettacolare il riflesso con cui nega la rete a Rohden.

D’Ambrosio 5,5 – Patisce l’iniziativa di Stoian. (Dall’85’ Ranocchia s.v)

Škriniar 6,5 – In fase difensiva alterna cose buone ad altre meno positive, ma ha il merito di sbloccare la gara.

Miranda 5,5 – Soffre l’iniziativa di Tonev e Rohden.

Dalbert 5,5 – Non ha ancora assorbito gli insegnamenti del tecnico. Si fa notare per la sua incertezza nel decidere cosa fare e per diversi errori. (Dal 64’ Nagatomo 6 – Attento in copertura, riesce a proporsi con continuità in quella offensiva. Si procura la punizione che vale il vantaggio).

Borja Valero 6 – Si accende a sprazzi e quando lo fa determina azioni importanti per i suoi compagni. Inoltre recupera numerosi palloni. Cala nella ripresa.

Gagliardini 5 – Disastroso. Perde sempre i duelli con gli avversari e sbaglia anche il più semplice dei passaggi. (Dal 56’ Vecino 6 – Garantisce freschezza alla manovra della squadra e partecipa all’azione del vantaggio).

Candreva 5 – I suoi cross vengono ribattuti sempre dai calabresi e perde un’infinità di palloni.

João Mário 6 – Spreca una buona occasione nei primi 45 minuti e mette lo zampino nelle due reti.

Perišić 6,5 – Si sacrifica in fase difensiva e grazie alla sua freddezza firma il raddoppio.

Icardi 5 – Stretto nella morsa dei centrali avversari tocca solo due palloni.

Spalletti 6 – L’ostacolo Crotone viene superato grazie alla solita concretezza.

foto presa da www.corriedellosport.it

Giuseppina Citera

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.