Home Editoriali Campionati europei: 3 tornei su 5 divertono, il resto è noia

Campionati europei: 3 tornei su 5 divertono, il resto è noia

0
CONDIVIDI

Ecco un primo mini bilancio approfittando della sosta per gli impegni delle Nazionali nella Nations League

I tifosi juventini sono anni che ormai gongolano nel vedere la propria squadra primeggiare in Serie A, ma da un punto di vista sportivo invece non si può essere soddisfatti di un campionato scontato e privo di sussulti. Nessuna squadra italiana è all’altezza della Juve e questo ormai è un dato assodato da anni. E’ altrettanto vero però che la Juventus di questa epoca d’oro verrà ricordata come una grande squadra incompiuta se non riuscirà a trionfare in Champions League.

Intanto sabato i campioni d’Italia in carica hanno sbancato Udine con disarmante semplicità inanellando l’ottava vittoria su altrettante partite disputate. Ad inzio ottobre i distacchi sono già significativi con solo il Napoli -6 ma con lo scontro diretto già perso contro i bianconeri. E’ il resto? E’ noia…

Con le big piazzate in zona Europa ad eccezione del Milan che comunque ha una partita da recuperare.

In coda chiudono la classifica un Chievo stordito dalla penalizzazione e due delle tre neo promosse.

E’ il divertimento? E’ rimandato nella speranza che il campo possa smuovere un po’ meglio una classifica troppo ingessata dai valori economici.

Un Napoli genoroso e imbottito di turn over comunque non molla e archivia senza troppi patemi la pratica Sassuolo.

Sorridono sia le romane che le milanesi con quest’ultime che si troveranno di fronte l’una contro l’altra dopo la sosta.

In Francia la situazione attuale è ancora peggio con il PSG che ieri ha strapazzato per 5-0 il Lione con Mbappe autore di 4 gol in un quarto d’ora. Il club parigino ora è a +8 sul Lilla e a +11 sul Marsiglia e sul Montpellier.

Tutto un altro scenario troviamo invece negli altri grandi tornei. Nella Premier League il big match tra il Liverpool e il Manchester City termina a reti inviolate. Ne aprrofitta il Chelsea di Sarri che aggancia le due squadre in vetta grazie al successo per tre a zero sul campo del Southampton. A due lunghezze l’Arsenal e il Tottenham.

In Spagna si issa al primo posto il Siviglia che batte 2-1 il Celta Vigo. Nei minuti finali l’Alaves sconfigge il Real Madrid. Il Barça non va oltre l’1-1 sul terreno del Valencia. I blaugrana e l’Atletico Madrid inseguono il Siviglia a un punto di distanza, mentre a -2 dagli andalusi ci sono le Merengues, l’Espanyol e l’Alaves.

Infine in Germania crolla ancora il Bayern che esce dal proprio stadio con un sonoro 0-3 subìto dal M.gladbach. I bavaresi scivolano al sesto posto a -4 dal Dortmund lanciato dall’ex blaugrana Paco Alcacer.

Fonte foto: zonacreativastore.it

Stefano Rizzo

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.