Home Curiosità Al Brancaccio Mazzocchi ha intervistato Di Canio e Moro

Al Brancaccio Mazzocchi ha intervistato Di Canio e Moro

0
CONDIVIDI

L’ex giocatore e l’alpinista i protagonisti dello show diretto da Gabriele Guidi

Ieri sera al teatro Brancaccio di Roma è andato in scena il terzo appuntamento ‘Sport tra epica ed etica” . Lo spettacolo condotto dal giornalista della Rai, Marco Mazzocchi, ha avuto come protagonisti: Paolo Di Canio e Simone Moro. L’evento è stato accompagnato dalle immagini e dai video tratti dal grande archivio multimediale di Rai Sport. 

Tanti i temi toccati ma il filo conduttore della serata è stata la passione. Passione che ha sempre avuto Di Canio nei confronti del pallone. Paolo Di Canio ha ripercorso i primi anni di Serie A con la maglia della sua squadra del cuore la Lazio, i gol nei derby, i trascorsi nella Juve, nel Napoli e nel Milan per poi rammentare il periodo in Scozia e in Inghilterra. All’estero Di Canio fu protagonista prima di un episodio antisportivo nel 1998 dove l’attaccante italiano allora allo Sheffield Weds, in un incontro contro l’Arsenal, spinse a terra l’arbitro Alcock che lo aveva appena espulso. Qualche anno seguente però Paolo Di Canio si rifarà alla grande. Infatti il 18 dicembre del 2000 in Premier League Everton-West Ham sono ferme sull’1-1 al 90esimo e il portiere di casa s’infortuna uscendo dai pali; Sinclair raccoglie la sfera e crossa per Paolo Di Canio che a pochi passi dalla porta, invece di provare a segnare il gol vittoria ferma il gioco per consentire i soccorsi all’avversario. L’attaccante italiano, riceverà il premio Fair Play dell’anno.

Infine Paolo si è soffermato sul ritorno alla Lazio e l’esperienza da allenatore.

Simone Moro anche è stato spinto da una passione viscerale che lo ha portato a scalare le vette più alte del mondo ottenendo diversi record. Non contento ha raggiunto anche un record con l’elicottero. Diversi anche i soccorsi in cui si è reso protagonista. E’ stato coinvolto anche in incidenti paurosi dove purtroppo hanno perso la vita altri atleti suoi amici.

Al dibattito ha interagito anche il pubblico formulando domande agli ospiti.

Marco Mazzocchi ha dato a tutti l’appuntamento per il nuovo anno che vedrà alla ribalta nuovi protagonisti.

Foto fonte: teatrobrancaccio.it

Stefano Rizzo

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here