Home Interviste in Esclusiva Fabrizio Failla: “Promuovo a pieni voti il Var”

Fabrizio Failla: “Promuovo a pieni voti il Var”

0
CONDIVIDI

Il giornalista Rai: “Deluso dall’Argentina e da Messi. L’Uurguay senza Cavani non sarà all’altezza della Francia”

Per un’analisi sugli ottavi di finale del Mondiale in Russia e per una panoramica sugli imminenti quarti e non solo abbiamo contattato il giornalista Rai Fabrizio Failla.

Sono passate ai quarti le Nazionali che hanno meritato di più?

L’Argentina pensava di risolvere tutti i vari problemi cercando di qualificarsi attraverso qualche guizzo di un suo campione, ma così non è stato perchè la Francia ha mostrato un’organizzazione di gioco superiore.

L’Uruguay è una squadra tignosa come il suo ct Tabarez e il Portogallo è stato troppo presuntuoso.

La Spagna ha condotto il gioco contro la Russia in maniera sterile e di contro quasi tutti i giocatori della Nazionale padrona di casa agivano dietro la linea della palla. Gli spagnoli non hanno saputo sfruttare la loro superiorità e pertanto è stato più giusto che siano andati avanti i russi.

I croati così tanto osannati mi hanno deluso perchè non sono riusciti ad imporsi contro la Danimarca e devono il passaggio del turno al loro portiere.

Il Brasile ha faticato poco, mentre il Belgio è impazzito di fronte ai giapponesi. Per la Nazionale belga questa rimonta può essere un campanello di allarme e perciò potrebbe essere molto concentrata contro la selezione verdeoro per non ripetere gli stessi errori.

L’anticalcio della Svezia ha fatto un’altra vittima, questa volta a pagare è stata la Svizzera. Infine non mi è piaciuta l’Inghilterra contro la Colombia. Ai punti meritavano di più i colombiani, ma la lotteria dei rigori non sempre premia il più bravo.

Un pronostico sui quarti?

La Francia di uno scatenato Mbappè è favorita sull’Uruguay in quanto un giocatore mostruoso come Cavani al 90% non sarà in campo.

Tra Brasile e Belgio vedo leggermente meglio i carioca ma Neymar dovrà restare più in piedi se vorrà fare la differenza.

Prevedo che Svezia-Inghlterra non si risolverà nei 90 minuti regolamentari.

La Croazia ha più possibilità rispetto alla Russia ma il fattore casa ha sempre una sua importanza e poi in questo momento tutto l’ambiente russo è galvanizzato.

Messi e CR7 se avessero fatto ancora meglio potevano trascinare le loro rispettive squadre fino alla fine oppure l’impresa era veramente impossibile?

Boccio con un 4 sia l’Argentina che Messi. Il ct Sampoli non ha creato un gruppo e Leo non ne è stato il leader.

Cristiano Ronaldo ha dato molto di più ma i suoi compagni non erano all’altezza della situazione.

E’ soddisfatto del Var?

Molto. Tutto il mondo ha visto che si possono eliminare diversi errori che portano poi alle polemiche e alla discussioni sterili. L’utilizzo inoltre è stato molto oculato.

I momenti migliori della sua carriera?

L’aver racconato nel 2004 ad Atene il cammino della Nazionale italiana di pallanuoto culminato con la vittoria nella finale contro la Grecia e il Mondiale di calcio del 2006 conquistato dagli azzurri.

Fonte foto: rai.tv

Stefano Rizzo

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.